menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Lucarelli e Totti

Lucarelli e Totti

Parma Roma 0 - 1 | Osvaldo è troppo per i crociati senza idee e fortuna

I giallorossi prediligono il possesso, con Totti che si abbassa moltissimo e innesca le punte. Colomba aspetta e riparte, ma non funziona. Inutile il forcing finale confuso

Fiorentina Parma 3 - 0: tabellino, cronaca e commenti - ParmaToday

Non segnava in trasferta dallo scorso 15 maggio la Roma. Ci ha pensato Osvaldo ad interrompere questo digiuno lungo 2516'. Cercava la sesta vittoria di fila in casa, Colomba, tra vecchia e nuova stagione, è arrivata la prima sconfitta, la terza in campionato, la seconda di fila dopo Firenze, con un'altra prova davvero opaca. La situazione si fa davvero difficile.
La Roma di Luis Enrique si presenta con alcune novità rispetto al deludente pareggio rimediato in casa contro il Siena. Rosi e Heinze sono i volti nuovi del pacchetto arretrato, con Perrotta che si sposta nella sua posizione naturale, accanto a De Rossi vertice basso di quello che potrebbe essere un rombo, con Pjanic a completare il reparto. Totti dietro le spalle di Osvaldo e Borini, ex di lusso. Novità anche in casa Parma, con Colomba che presenta la stessa difesa perforata tre volte a Firenze, con un centrocampo "nuovo". Biabiany e Modesto le ali, Morrone-Galloppa la cerniera di mezzo. Giovinco, che ha scontato il turno di squalifica, agisce dietro a Floccari, in quello che è il suo specialissimo derby.

IL MATCH - Il cerchio di Luis Enrique, prima del minuto di raccoglimento per i tre militari scomparsi in Afghanistan (tenente Riccardo Bucci, il caporal maggiore scelto Mario Frasca, il caporal maggiore Massimo di Legge), è testimonianza della tensione che si vive in queste ore nella capitale. Ricorda il cerchio che Colomba radunava prima delle famose sette partite che hanno regalato ai crociati la salvezza nello scorso campionato. E che ora non è più usanza da queste parti. Inizio confuso da parte dei gialloblu, che vengono avvisati da Josè Angel dell'inizio di gara. Possesso palla giallorosso spezzato da Lucarelli che di testa, su azione d'angolo, manca di poco il bersaglio. Poco dopo tocca a Giovinco al volo avvisare che il Parma è sceso in campo ed è della partita. Si perchè il Parma è lui. La Roma si rifugia in Totti, che quasi sempre riesce a mettere in buone condizioni i compagni. Pijanic lo sa e si propone, è suo il tiro alla mezzora che sfiora la porta di Mirante. Dopo un inizio incerto, la squadra di Colomba sembra essersi assestata. Aspetta la Roma e riparte in contropiede con Biabiany e l'ottimo Giovinco, anche se manca la lucidità dell'ultimo tocco. Tocco che Totti non ha perso. La sua sassata, allo scadere del primo tempo, scivola dalle mani di Mirante e sbatte sul palo, con Osvaldo anticipato da Lucarelli. Finisce il primo tempo con Giovinco che, sul piazzato, sfiora l'incrocio dei pali. Secondo tempo che inizia nel peggiore dei modi per il Parma, con Osvaldo che, di testa, gela il pubblico del Tardini. Curioso Rosi che, qualche minuto prima, era stato vittima di uno scontro aereo e sembrava dovesse uscire. Invece no, è stato lui l'autore del cross per la testa di Osvaldo al 5'. Il Parma non ha reazione, è fragile psicologicamente, la Roma lo ha capito. Heinze e Osvaldo vanno vicino al raddoppio e prima che sia troppo tardi, Colomba toglie Floccari e mette Crespo. Qualcosa si muove. Biabiany stacca alto su cross di Modesto, ma non impensierisce Lobont. Troppo poco per il Parma che gira a vuoto sul possesso palla giallorosso. Il francese è l'uomo più pericoloso dei gialloblu. Una vera freccia sulla destra al 27', quando fa tutto bene sulla fascia, sbagliando la conlcusione, con Crespo e Giovinco liberi in area. La partita si fa più bella, con la Roma che sfrutta gli spazi lasciati liberi dai crociati. Totti alla mezzora sfiora il dippio vantaggio. Anche il Parma va vicino al pareggio con un'azione confusa su palla d'angolo e un cross di Modesto che pesca Zaccardo, il cui colpo di testa è debole. Troppo poco, davvero troppo poco. La cattiva prestazione viene condita dall'infortunio muscolare di Crespo, costretto ad uscire dopo 18' dal suo ingresso in campo.


LA SVOLTA - Sembrava aver trovato le contromisure giuste Colomba, ma il possesso palla della Roma alla lunga ha avuto ragione. Troppo molle la squadra crociata che lascia troppo spazio di manovra ad una buona Roma supportata da Totti nella versione di centrocampista aggiunto. Dà il via alle azioni giallorosse, innesca gli attaccanti esterni e prova anche il tiro. L'attesa del Parma, con conseguente contropiede, non si realizza quasi mai.

COMMENTI POST GARA
Colomba è visibilmente rammaricato, ma vede il bicchiere mezzo pieno, nonostante la sconfitta. "Ci abbiamo provato. La Roma è una squadra che sfrutta i tuoi spazi e si fa pericolosa, con i giocatori tecnici che ti mettono in difficoltà. Abbiamo avuto qualche opportunità ghiotta, come quella di Biabiany, poteva passare la palla a Giovinco, come contro il Chievo, ma ha fatto una scelta diversa. Crespo? Ha avuto un problemino". Gol arrivato da una lettura difensiva sbagliata. "Errori che paghiamo a caro prezzo, dobbiamo cercare di rimontare e di essere più pericolosi senza offrire il fianco agli avversari. Abbiamo commesso degli errori di imprecisione in mezzo al campo. Stiamo crescendo e la crescita passa anche da qualche batosta. Meritavamo il pari. C'è dispiacere in una gara casalinga che volevamo almeno pareggiare". Oltre al rammarico per la sconfitta c’è la fiducia per una squadra che ha mostrato progressi dal punto di vista del gioco e dell’intensità. L’amministratore delegato del Parma Fc Pietro Leonardi commenta il match fra Parma e Roma terminato con la prima sconfitta casalinga per la squadra di Mister Colomba. “Abbiamo perso contro una Roma fortissima, che fino ad oggi non ha raccolto quanto seminato. Una squadra in cui gioca un certo Totti non è una squadra facile da affrontare, ed oggi noi nel finale siamo andati vicino al pareggio. Abbiamo fatto la stessa gara del Siena, ma siamo stati meno fortunati. Non voglio affrontare discorsi polemici: oggi abbiamo dato il massimo, ho visto la squadra e mi è piaciuta. Continuiamo su questa strada”.

LE PAGELLE

IL TABELLINO - PARMA-ROMA 0-1

Fiorentina Parma 3 - 0: tabellino, cronaca e commenti - ParmaToday
IL TABELLINO - FIORENTINA-PARMA 3-0 FIORENTINA 4-3-3

PARMA 4-4-1-1
83Mirante, 5Zaccardo, 29Paletta, 6Lucarelli, 18Gobbi, 7Biabiany
,
4Morrone, 8Galloppa (dal 16' s. t. 28Jadid), 23Modesto, 10Giovinco, 11Floccari (dal 18' s. t. 9Crespo) (dal 35' s. t. 77Ze Eduardo)
A disp: 1Pavarini,3Felscher, 19Rubin, 20Blasi,
All. Colomba

ROMA 4-3-3
1Lobont, 87Rosi, 5Heinze, 44Kjaer (dal 1' s. t. 29Burdisso), 3Josè Angel, 20Perrotta, 16De Rossi, 15Pjanic (dal 30' s. t. 30Simplicio), 31Borini (dal 24' s. t. 14Bojan) , 10Totti, 9Osvaldo
A disp: 18Curci, 11Taddei, 22Borriello, 77Cassetti
All: Luis Enrique
 



Leggi tutto: https://www.parmatoday.it/sport/fiorentina-parma-3-0-tabellino-cronaca-commenti.html
Diventa fan: https://www.facebook.com/ParmaToday

Arbitro: Sig. Orsato di Schio
Marcatori: al 5' s. t. Osvalso (R)
Ammoniti:
al 35' p. t. Kjaer (R), al 18' s. t. Lucarelli (P), al 28' s. t. Lobont (R), al 45' s. t. De Rossi (R)
Espulsi: nessuno



Leggi tutto: https://www.parmatoday.it/sport/fiorentina-parma-3-0-tabellino-cronaca-commenti.html
Diventa fan: https://www.facebook.com/ParmaToday
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Ponte della Navetta, Alinovi al Ministero: “Aprirlo entro Pasqua”

  • Attualità

    Aree verdi: 250 mila euro per i nuovi giochi bimbi

Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento