menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Parma - Roma 1-3 | Biabiany di testa, Florenzi di piede, la partita si infiamma

Al 38' il gol del francese sblocca una gara tattica e accorta, dove i giallorossi trovano poco spazio. Il tempo di rientrare in campo e Florenzi, dimenticato da Lucarelli, pareggia il conto, Totti per il vantaggio

Un tempo per illudersi, uno per cadere. Questo Parma non va, o meglio, non va come vorrebbe andare. Le idee ci sono, e partono tutte da Cassano che sta bene, sì, ma non può fare tutto da solo. E se ne accorge dal 46' in poi, quando Florenzi da il via alla rimonta giallorossa completata da Totti e Strootman su rigore. Il gol di Biabiany non è servito a nulla, sei gol subiti, appena due fatti, troppo pochi e i tifosi finiscono per inneggiare Gargano, unico lottatore.

IL MATCH - Biabiany che si prende le sgridate, giuste, di Donadoni quando per ben due volte non riesce a deviare in porta i palloni recapitati dai compagni. Clamoroso quando, non indirizza in porta un pallone da calcio d’angolo.Bisogna capitalizzarle queste occasioni, avrà pensato Donadoni tra sé e sé, la Roma è una grande e ti concede poco, bisogna prendersi tutto quello che si può prendere. E deve averlo pensato anche un attimo più tardi, quando Maicon sempre più vicino agli standard di un tempo, scivola via a Gobbi e schianta un pallone verso Mirante che termina di poco al lato. E il fantasma di Totti, qualche tiro da fuori e qualche sventagliata, comincia a materializzarsi. Fermato con le cattive da Lucarelli e compagni, quando riesce a trovare spazi diventa pericoloso perché riesce a servire i suoi compagni, meno bravi di lui a inserirsi negli spazi, pochi per la verità, lasciati dalla retroguardia gialloblù. Gargano non sarà il massimo dello stile ma quando corre lo fa per tutti. E Biabiany ingrana e diventa pericoloso sfruttando l’ampiezza del campo lasciatagli a disposizione. Ma stranamente, dà il meglio di sé in area. Al 38’, pescato da Cassani, con la “i”, gira in porta un traversone delizioso prendendosi tutto il pubblico in un abbraccio e quindi i complimenti di Donadoni che questa volta gradisce.

LE PAGELLE

Giusto il tempo di rientrare, poi la Roma pareggia e aggiusta le cose. L'aiuta Lucarelli che si dimentica Florenzi e lo lascia mentre va in area indisturbato. Come Totti, al 71' che riceve da Pjanic in versione assist man, ringrazia Gobbi che sale tardi e solo davanti a Mirante segna il vantaggio, con la difesa ferma a recriminare. Prima, al 68' Amauri sostituito esce a testa bassa andando diretto negli spogliatoi. Strootman trasforma il rigore del 1-3 quando il Parma non c'è più.

-> Tutti i risultati sportivi dei campionati locali

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Prenotazioni per chi ha dai 60 ai 64 anni: a Parma 28 mila persone

Attualità

Prosegue la campagna vaccinale: a Parma quasi 174 mila dosi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Un nuovo pulmino per la Pubblica in nome di Tommy

  • Attualità

    Mercateinfiera rinnova l'appuntamento ad ottobre 2021

  • Cronaca

    Il Giro d'Italia passa da Parma

  • Attualità

    Meteo: ecco che tempo farà nel week end del 1° Maggio

Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento