rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Sport

Parma, Di Cesare avverte: "Non facciamo tabelle, vogliamo vincerle tutte"

"Il Venezia? Sono concentrato sul nostro cammino, non penso agli altri"

Dal nostro inviato 

PARMA - Il Parma ha avuto modo di conoscere Valerio Di Cesare, che contro il Pordenone ha visto la partita dalla panchina, mentre con l'Albinoleffe è stato protagonista in campo. "Il debutto è stato positivo - dice l'ex Bari in conferenza stampa - l'importante era vincere contro una squadra organizzata, abbiamo portato a casa l'obiettivo. Loro venivano a prenderci alti, non era semplice e penso non lo sia per nessuno su quel campo. Ci siamo difesi bene e abbiamo vinto, penso che sia andata bene. Va detto che eravamo in cinque, sei nuovi ed è normale che ci voglia un po' di tempo per vedere un bel calcio. Ma dipende anche dall'avversario perché se trovi una squadra che gioca come ha fatto l'Albinoleffe è difficile per tutti. Adesso contro la Samb sarà una partita tosta, sono tutte difficili perché i punti cominciano a pesare. Guardiamo comunque a casa nostra, non mi interessa quello che fanno gli altri. Mancano tredici partite, affrontiamo il campionato gara dopo gara senza né schemi né tabelle, anche perché le tabelle non portano benissimo. 

Domenica ho visto un Parma concentrato che in questa categoria può dire tanto. Giochiamo contro squadre organizzate che con corsa e atteggiamento ti mettono in difficoltà. Contano molto i punti da qui in avanti, noi dobbiamo vincere e basta, questo non è il momento del bel gioco. Il gioco arriverà, per andare su servono punti. Rispetto alla Serie B questo campionato, che non conoscevo benissimo, è livellato e ci sono tre, quattro squadre che in B possono fare bella figura. Ad esempio il Pordenone l'ho visto bene". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parma, Di Cesare avverte: "Non facciamo tabelle, vogliamo vincerle tutte"

ParmaToday è in caricamento