menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Parma 1913 | La carica di Miglietta: "In Lega Pro? Qualcosa la dobbiamo fare..."

Il centrocampista si proietta sulla prossima stagione: "Siamo una buona squadra, ma queste sono considerazioni che dovranno fare dirigenti e allenatore. Io credo innanzitutto che bisogna vincere questo campionato, poi ci sarà tempo per decidere se migliorare o meno questa rosa"

Dal nostro inviato 
Guglielmo Trupo

PARMA - "Siamo una buona squadra, ma queste sono considerazioni che dovranno fare dirigenti e allenatore. Io credo innanzitutto che bisogna vincere questo campionato, poi ci sarà tempo per decidere se migliorare o meno questa rosa. Sicuramente se si vuole puntare a vincere, qualcosa va fatta". Il pensiero di Miglietta è questo: lui si candida pure per l'anno prossimo, a patto che la società lo voglia tenere e voglia puntare su di lui. L'impressione è che sia una cosa fattibile e per questo il Miglio ci sta mettendo pure del suo per farsi notare e apprezzare, al di là dei moduli e del fatto che il Parma a oggi giochi con degli intoccabili che sono Giorgino e Corapi. Prima di parlare di futuro c'è da completare il presente, che si chiama Sammaurese: "E' una squadra che gioca col 4-3-3. Si difende bene e riparte velocemente. Il fatto che abbia battuto il Forlì la dice lunga, sono un buon gruppo. D'altro canto noi dobbiamo fare la nostra partita, con impego e umiltà, come sempre. Poi il campo darà il verdetto definitivo". Due gol in poche presenze, "Speriamo, più si segna e meglio è. Però, ripeto, la cosa più importante è dare continuità al successo di Bellaria. È andata bene, quando si segna è sempre bello. Detto questo, l'importante è vincere, i tre punti col Bellaria ci hanno permesso di allungare un pochettino. Ora ci concentriamo sulla gara con la Sammaurese".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Inquinamento: via libera ai diesel Euro 4 fino a lunedì 8 marzo

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: più di 200 casi ma nessun decesso

  • Cronaca

    Vaccini anti-Covid, a Parma superata quota 50.000

  • Cronaca

    Confartigianato: "A disposizione le nostre sedi per le vaccinazioni"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento