menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La Guardia di Finanza sigilla le case di Leonardi e Crespo a Parma

Brutte notizie per l'ex Direttore Generale crociato. La GdF potrebbe confiscare l'abitazione del dirigente romano in via Torrigiani e immobili riconducibili a Hernan Crespo

Nell'inchiesta 'Fuorigioco' che ha scosso il calcio italiano nelle ultime ore, sono stati coinvolti anche l'ex presidente del Parma Tommaso Ghirardi e l'ex Direttore Generale e Amministratore Delegato Pietro Leonardi. Nella lista dei personaggi del calcio coinvolti nell'inchiesta della Guardia di Finanza relativa a presunte evasioni fiscali, figurano anche 64 nomi tra dirigenti di spicco e noti calciatori, quali: Galliani e Lotito, ed Hernan Crespo (a cui sono stati sequestrati 2 milioni di euro, oltre che alcune quote societarie, stando a quello che in queste ore abbiamo raccolto).

Ma la novità delle indagini è rappresentata dalla possibilità di sequestro di immobili ubicati a Parma e di proprietà dell'ex Dg Leonardi. Per la somma di 40.000 euro. Sono stati disposti i sigilli nell'abitazione dell'ex manager sita in via Torrigiani. Se non verranno restituite le somme calcolate dai giudici, scatteranno i sequestri ad opera della Guardia di Finanza di Parma che, intanto, ha messo i sigilli anche a immobili dell'ex bomber crociato, Crespo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: 73enne ha un malore dopo il vaccino Pfizer

  • Attualità

    Crolla il controsoffitto: Duc allagato

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento