Parma-Spal 0-1 LE PAGELLE | Gervinho in ombra

L'ivoriano stecca e sciupa tre, quattro occasioni da gol

Gervinho - foto Ansa

Dal nostro inviato
PARMA - Ecco le pagelle di Parma-Spal 0-1

Colombi 6 – Nel primo tempo deve solo uscire su una palla alta indirizzata a Fares e battezzare fuori un tiro dal limite. Nel secondo viene spiazzato da Petagna su rigore (discutibile). Per il resto quasi mai impegnato. Una volta si mostra incerto nel dialogo con Alevs.

Darmian 6 – Sgroppa che è una bellezza, mette due o tre palloni invitanti in mezzo che nessuno sfrutta, riesce ad essere sempre pericoloso. Esce per Siligardi, quando il Parma è costretto a rincorrere.

88’ Siligardi - sv.

Iacoponi 6,5 – Va sui calci d’angolo a cercare di colpire, si fa trovare pronto. Ha la responsabilità di avviare l’azione, lo fa spesso e bene a prendersi l’ampiezza. Con Petagna rischi quasi zero, ma cade insieme ai compagni contro la bestia nera.

Bruno Alves 5,5  – Fino al rigore era stato perfetto. Si fa beffare da Valoti che tocca forse con un braccio. Lo mette giù e Parietto gli fischia contro. Troppo frettoloso poi nel far ripartire l’azione.

Gagliolo 6,5 – Uno dei migliori, nel deserto del Tardini ha provato anche a sfondare e ci è riuscito per lunghi della partita. E’ andato vicino al gol, ha fatto buona guardia nella sua porzione di campo ma alla fine si è arreso.

Grassi 5,5 – Al piccolo trotto, ha giocato perché Kucka ha dato forfait ma non ha demeritato almeno nel primo tempo. Certo non si è preso tante responsabilità limitandosi solo al compitino, ma c’è bisogno del vero Grassi.

Brugman 5,5 – Scolastico, si prende pochi rischi e risolve poco convinto i problemi che ha in mezzo al campo. Esce per Caprari al 73’.

73’ Caprari 5 – Non azzecca una giocata. Il tempo è poco per incidere, lui non trova mai la giusta collocazione. Prima dietro la punta nel 4-2-3-1 di Tarozzi, poi esterno nel 4-2-4 o simile, a schemi saltati. Niente.

Kurtic 5,5 – Poco incisivo, sentiva forse la partita in quanto ex ma non è riuscito a portarla dalla sua parte quasi mai. In nessun momento della partita. Unica cosa buona: la palla che ha regalato a Gagliolo per l’inserimento del primo tempo-

Kulusevski 6 – Reduce da un infortunio, la pausa è servita a restituirlo abile e arruolato a D’Aversa che lo butta subito nella mischia. Ma non ha tanti spazi per incidere, qualcuno prova a regalarselo da sé e per poco non trova il gol della domenica con il suo tiro a giro che finisce poco fuori. Resta temibile e l’unico a preoccupare davvero.

82’ Karamho sv – Rodaggio necessario per preparare il rientro.

Cornelius 5 – Difende meno palloni del solito, non è concentrato come le altre volte, non incide e non dà una mano alla squadra.

Gervinho 4,5 – Sciupa l’impossibile: due occasioni in rapida successione, un gol a un metro da Berisha quando la alza con il sinistro in maniera inspiegabile e di testa, a centro area sparando a salve. Non è la sua miglior partita, la squadra ne risente parecchio.

Tarozzi 6 – La squadra arriva alla conclusione, cuce e costruisce. Ma non segna e nel secondo tempo torna in campo un attimo rilassata. Almeno è questa l’impressione che dà sul campo. Un’altra sconfitta con la Spal l’ennesima, la quarta. Per fortuna le partite con i biancazzurri sono finite.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm di Natale, scatta lo stop ai viaggi: ecco quando ci sarà il divieto di spostamento

  • Covid: Parma zona gialla da domenica 6 dicembre

  • Ferie blindate: niente vacanze in montagna e divieto di spostamento fuori regione per i parmigiani

  • Nuova ordinanza: Parma resta arancione, negozi aperti la domenica

  • Verso il lockdown di Natale: coprifuoco e stop agli spostamenti tra regioni

  • Covid, oggi si decide: Parma potrebbe tornare in zona gialla

Torna su
ParmaToday è in caricamento