rotate-mobile
Martedì, 21 Maggio 2024
Sport

Parma-Spal 4-0 LE PAGELLE | Circati, che debutto: Man e Tutino ok

Il difensore convince, il romeno sempre più a suo agio da quinto. L'ex Salernitana sfortunato per l'infotunio, ma decisivo

Ecco le pagelle di Parma-Spal 4-0.

Buffon 6,5 - Decisivo su Mancosu, dopo un quarto. É tornato a dare sicurezza al reparto. Si supera quando sbarra la strada a Meccariello- Sarebbe stata riaperta la partita.

Delprato 6 - Altra gara onesta da parte di Delprato, attento e puntuale a dare man forte a Circati, lotta prima contro Melchiorri e poi con Vido.

Circati 7 - Vicinissimo al gol nel giorno del suo debutto. Sarebbe stata una favola. Cattivo quanto basta, non soffre la tensione dell’esordio e chiude tutto quello che passa dalle sue parti. Concentrato.

Cobbaut 6 - Roccioso e attento, ha giocato una buona gara. Preferisce andare sempre sull’uomo, in un paio di occasioni ha rischiato di farsi superare dalla palla a scavalcare, ma è rimasto in piedi stavolta.

Rispoli 5,5 - Un po’ dimesso, non è il miglior Rispoli. Fatica ad accompagnare davanti, tanta corsa ma anche qualche errore. Iachini lo lascia nello spogliatoio a fine primo tempo per un problemino al ginocchio.

46’ Coulibaly 5,5 - Pronti via, si dimentica Meccariello che gli sbuca davanti e chiama Buffon a un grande colpo di reni. Ammonito, non comincia benissimo. Poi sul 3 e 4 a zero, la spinta (già fievole di suo) della Spal si esaurisce. E lui vive sereno.

Bernabé 7 - Lo spagnolo tratta benissimo il pallone, si propone sempre, si prende la responsabilità di giocare anche quando è pressato, vede profondo. Il gol è un gioiello. Anche per lui il Tardini si alza in piedi. Meritatissima.

70’ Brunetta 6 - Venti minuti per congelare il pallone e dettare i tempi.

Juric 6,5 - Legna e fisico, quanta corsa a protezione di Bernabé e a sostegno di Vazquez.

Man 7- Sempre più a suo agio nel ruolo di quinto, va su e giù per la fascia, confeziona giocate importanti, in una di queste manda sulla testa di Tutino il pallone dal quale scaturisce il vantaggio. E confeziona quasi il 3-0 che Benek cicca. Ci riprova con Vazquez che non sbaglia e ringrazia.

Vazquez 6,5 - Prima del gol qualche difficoltà: spesso marcato, non ha trovato la giocata illuminante ma ha corso e si è preso tanti falli. E’ sempre un piacere vederlo quando tocca il pallone, ha fatto sembrare facile il gol che facile non era.

64’ Sohm 6 - Serve il suo fisico per sbarrare la strada alla Spal. Contribuisce a chiudere senza ansie.

Tutino 7 - Sfortunato, in un’occasione rimedia con il gol ribadendo in rete con forza la palla che si era stampata sul palo, in un’altra non può fare nulla perché Meccariello lo tocca duro. Lascia il campo dopo 47’, nel meglio della partita. Gol a parte, è stato sempre in gara.

47’ 6,5 - Benedyczak - Prima manca il pallone del tris, poi si inventa un gol pazzesco: giravolta in mezzo a due e scavino. Il ragazzo cresce bene, lo si vede quando punta la porta. Velocissimo e fisico, servirà.

Simy 5,5 - Conferma il periodo no sotto porta. Lento, impacciato, ci mette troppo a scegliere il da farsi. I compagni lo supportano sempre, lui si da da fare, ma avrebbe bisogno di sbloccarsi con un gol. Oggi non serviva, se li sarà conservati per Monza?

70’ Bonny 6 - Venti minuti anche per lui, più gioca e più gli servirà in futuro.

Iachini 6,5 - Funziona l’esperimento Tutino-Simy, peccato che l’ex Salernitana si sia fatto male sul più bello. La squadra, superiore agli avversari, ha dominato è piaciuta ed ha avuto le idee chiare. La crescita continua, se dura, non è vietato pensare che sia ancora in tempo per l’impresa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parma-Spal 4-0 LE PAGELLE | Circati, che debutto: Man e Tutino ok

ParmaToday è in caricamento