Vigilia contro la Spal, D'Aversa: "Voglio concentrazione, gara fondamentale"

Il tecnico crociato dal centro sportivo blindato: "Questa è una situazione in cui il calcio viene dopo"

Roberto D'Aversa - foto Ansa

Il Parma blindato a Collecchio prova a ripartire. Manca il rituale pre partita, la conferenza stampa abituale con D'Aversa che fa il punto davanti ai giornalisti. Ma il messaggio del tecnico crociato arriva chiaro anche in questa situazione anomala.

"In questa settimana si è lavorato molto bene sotto l’aspetto dell’intensità e sotto l’aspetto della preparazione della partita. I continui cambi di programma? Abbiamo lavorato su noi stessi, sul situazionale abbiamo lavorato più avanti e quando abbiamo saputo di dover affrontare la Spal abbiamo lavorato sull’avversario riprendendo quello che avevamo fatto la scorsa settimana. Quello che contava era lavorare su noi stessi, e sull’importanza della partita di domani: possiamo mettere un tassello importante per il nostro obiettivo che è la salvezza. Dobbiamo essere bravi a mettere da parte delle difficoltà, dalla mancanza di pubblico al resto. I ragazzi sono concentrati. La Spal verrà qui per giocarsi la possibilità di recuperare le posizioni in classifica. Vorrà fare risultato pieno, le motivazioni sono importanti ma per noi è fondamentale. Mettiamo da parte questo periodo di difficoltà, un periodo molto più importante di una partita di calcio perché di mezzo ci sono i problemi di salute. Quello che possiamo fare noi è rimanere concentrati, di modo che possiamo dare valore a quello che stiamo facendo dal ritiro. 

E’ una situazione anomala, non c’è uno storico o una situazione che possiamo prendere come esempio. Domani i ragazzi dovranno essere bravi e concentrati dal primo secondo, l’abitudine l’avranno già dal riscaldamento e bisogna capire in che ambiente si gioca. La squalifica? A differenza del viverla a bordo campo che è una valvola di sfogo, in tribuna non c’è. Ma guardiamo l’aspetto positivo che dall’alto la partita si vede meglio dal punto di vista tattico. Sono molto fiducioso riguardo al mio staff, noi nel comportamento e negli atteggiamenti perché ognuno è fatto a suo modo. Ho fiducia nei giocatori, su come hanno lavorato in queste settimane. Dal punto di vista loro non cambia niente".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm di Natale, scatta lo stop ai viaggi: ecco quando ci sarà il divieto di spostamento

  • Covid: Parma zona gialla da domenica 6 dicembre

  • Verso il lockdown di Natale: coprifuoco e stop agli spostamenti tra regioni

  • Nuova ordinanza: Parma resta arancione, negozi aperti la domenica

  • Pizzarotti: "Da venerdì torneremo in zona gialla"

  • Coprifuoco alle 23 e deroghe ai nonni per le feste di Natale: verso il Dpcm del 3 dicembre

Torna su
ParmaToday è in caricamento