Verso Parma-Torino, Palladino scalpita: Donadoni ci pensa

Nella partitella che si è tenuta a Collecchio il tecnico crociato ha schierato l'attaccante napoletano nei probabili titolari e questi ha risposto con due gol. Sansone non si è allenato

Palladino a colloquio con Gotti, secondo di Donadoni

Sotto una leggera e sottile pioggia si è tenuta la classica partitella in famiglia tra i crociati in quel di Collecchio in vista della sfida casalinga con il Torino di Ventura. Una gara molto delicata per il Parma che deve, e vuole, assolutamente tornare alla vittoria dopo otto turni in cui ha raccolto soltanto tre punti in virtù di tre pareggi con Juventus, Genoa e Chievo.

DONADONI PENSA A PALLADINO - La rinascita del Parma potrebbe avere come protagonista un "attore" che in ventisette giornate di campionato ha collezionato solo 156': Raffaele Palladino. L'attaccante napoletano, infatti, dopo gare e gare passate in panchina potrebbe avere l'occasione per rilanciarsi contro il Torino con una maglia da titolare. Nella partitella in famiglia, Donadoni gli ha consegnato la casacca blu, il colore dei possibili titolari. Il giocatore non ha deluso, anzi ha lanciato un chiaro segnale al tecnico crociato segnando due gol che hanno deciso la partitella di quaranta minuti grazie a una prestazione sopra le righe. Donadoni potrebbe lanciarlo nel possibile 4-3-3 insieme ad Amauri e Biabiany. Un modulo che potrebbe adattarsi, però, al gioco del Torino: a Ventura piace sfruttare il gioco sulle fasce e Donadoni per fermare i granata potrebbe chiedere a Biabiany di arretrare a centrocampo, a destra, con Parolo largo sulla sinistra e la coppia Valdes-Marchionni centrale andando a formare, così, una sorta di 4-4-2. Non è da escludere, però, l'impiego del 3-5-2 con una difesa a tre formata da Benalouane, Paletta e Lucarelli e un centrocampo che vedrebbe l'inserimento di Ninis, al posto di Marchionni, con Parolo e Valdes.Il greco, infatti, è apparso in ottima forma rendensosi protagonista di una bella punizione a giro stampatasi sul palo. Sulle fasce dovrebbero agire Rosi e Mesbah con Palladino e Amauri in attacco. Biabiany, quindi, andrebbe a occupare un posto in panchina visto che nelle ultime gare è sembrato poco lucido sotto porta.

ASSENTE SANSONE - Chi non ha preso parte alla partitella è stato Nicola Sansone che non si è allenato con i compagni. Possibile una sua assenza nella gara contro il Torino così come per Belfodil che non ha recuperato. Chi invece è sulla via del recupero e dovrebbe esserci domenica è Paletta che sembra aver superato il problema alla coscia sinistra.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, un nuovo Decreto tra domenica e lunedì: chiusura alle 22 e lockdown nel week end

  • Coronavirus: chiusure generalizzate e coprifuoco alle 22

  • Covid: da lunedì 19 ottobre a Parma al via i test gratuiti nelle farmacie

  • Smart working allargato, coprifuoco dalle 22 e chiusura palestre: come potrebbero cambiare le regole anche a Parma

  • Parma, quattro giocatori positivi al coronavirus

  • Allerta terapie intensive: a Parma rischio alto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento