menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Emanuele Calaiò - foto D. Fornari

Emanuele Calaiò - foto D. Fornari

Parma, tre gare in una settimana: primo crocevia

Contro Perugia, Empoli in casa e Venezia i crociati testeranno le loro ambizioni

Il campionato del Parma sta per arrivare al primo crocevia significativo. Niente di decisivo, si intenda, ma queste tre partite in otto giorni che da sabato a sabato la squadra di D'Aversa affronterà, diranno molto su quello che sarà il campionato dei crociati. A prescindere dalla sconfitta contro il Brescia, episodica si spera, la squadra dovrà dimostrare di saper reagire e di tenere testa nello stesso tempo a squadre forti costruite per vincere. Prima ci sarà il Perugia di Federico Giunti. Sicuramente D'Aversa, come ogni allenatore, dirà di voler pensare di partita in partita ma è inevitabile che qualcosa cambierà anche per gestire le forze in base ai tre impegni ravvicinati. Due trasferte (Perugia e Venezi) e una partita in casa contro l'Empoli. Un calendario a dir poco in salita per il Parma che ha perso tre punti in casa contro il Brescia. Anche per via dei prossimi impegni un po' più tosti, almeno sulla carta, sarebbe stato importantissimo vincere con le rondinelle o per lo meno non perdere per evitare di lasciare per strada punti importanti che alla fine nel conteggio potrebbero fare la differenza in un modo o nell'altro. 

Questa sicuramente sarà una bella occasione per Roberto D'Aversa che avrà fondamentalmente due missioni da compiere in una: permettere alla squadra di reagire con decisione alla sbandata del Tardini e cercare di inserire i nuovi acquisti anche per cominciare a dare un'ossatura definitiva alla sua squadra, anche negli uomini dato che come modulo pare ci siamo già. A meno di clamorosi ripensamenti, il tecnico crociato non andrebbe e a ritoccare il suo assetto di partenza ma lo cambierebbe negli interpreti. Contro il Perugia, che in tre partite ha collezionato sette punti segnando dieci gol e subendone quattro, i crociati si misureranno per la prima volta contro una grande. Non ci sarà Scavone (squalificato per due giornate in seguito a quello che è successo nella partita contro il Brescia), potrebbero rientrare Scozzarella e Siligardi che ormai hanno recuperato in pieno la condizione fisica ottimale e sembra che abbiano smaltito i problemi fisici. Munari potrebbe riposare. Per vedere in campo Ceravolo probabilmente bisognerà aspettare a martedì, nella gara casalinga contro l'Empoli. Probabile che la punta rientri in gruppo a breve e che D'Aversa voglia preservarlo e gestirlo in questa settimana importante per i crociati.  

Tutto dipende dalle partite e da come andanno. Sta di fatto che il 4-3-3 di D'Aversa prevede solamente un posto con due attaccanti che se lo contendono. Ceravolo appunto e Calaiò.E ci potrebbe essere spazio per entrambi, molto dipede anche dal risultato. Ad esempio con l'Empoli in casa, l'allenatore crociato potrebbe propendere per la decisione di lasciare in panchina Calaiò, l'attuale capitano (ora che Lucarelli sembra meno indispensabile), per fare spazio all'ex centravanti del Benevento. L'Empoli è sicuramente una squadra attrezzata per fare grandi cose, ha vinto solo una volta, ma si può tranquillamente dire che ha giocatori di qualità. Caputo su tutti, il sogno infranto di Faggiano. Il secondo step di questo trittico non è proibiitivo.

Da non sottovalutare, e siamo sicuri che il Parma non lo farà, la sfida contro il Venezia in questo miniciclo fondamentale per i crociati. La squadra di Inzaghi è reduce da una vittoria importante a Bari, 0-2 sulla squadra di Grosso, non ha subito neanche un gol in tre partita (l'Empoli 6) e torna in maniera impetuosa a minacciare il Parma per un posto ai play off anche quest'anno.

-> Tutti i risultati sportivi dei campionati locali

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Al Family Food Fight trionfa Parma con i Dall'Argine

Attualità

Festa di Liberazione: ecco il programma del 25 aprile a Parma

Attualità

Vaccino Moderna: Sda consegna oggi altre 21.600 dosi

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid, 76 nuovi casi e 3 morti

  • Cronaca

    Covid: a Parma e provincia riaprirà un ristorante su due

  • Cronaca

    Vaccino: al via le prenotazioni per i genitori dei minori disabili

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento