Parma-Udinese 0-3 | Doppio Muriel e Pereyra, piovono fischi al Tardini

Al 12' il colombiano servito da un rimpallo fortuito della difesa gialloblù, infila Mirante e porta in vantaggio i suoi. Il raddoppio arriva al 42' dopo una pallaccia persa da Sansone in difesa, ma c'è spazio anche per il tris di Pereyra

Senza Di Natale l'Udinese si fa bella lo stesso. L'assenza del capitano bianconero è pesante, Guidolin, applaudito all'annuncio delle formazioni, sceglie di sostituirlo con un 3-4-2-1, lasciando come unica punta il colombiano Muriel, assistito da Zielinski, all'esordio dal primo minuto, e Pereyra. Lazzari e Allan in mezzo al campo sono brutti ceffi, Donadoni vuole sorprenderli con una mossa tattica chiamata a dare un pizzico di imprevedibilità. L'assenza di Parolo, squalificato, è stata risolta con l'impiego di Biabiany in mezzo al campo nel ruolo di mezzala destra per provare a ripartire in velocità e a prendere di infilata i dirimpettai in un 3-5-2 che ha i suoi terminali offensivi in Amauri e Sansone.

IL MATCH - L'Udinese è cliente ostico per tutti, non ti fa giocare e ti morde in ogni parte del campo. Il Parma ne sa qualcosa, fa fatica a costruire e subisce le iniziative di Muriel, a tratti immarcabile, che fa da appoggio per i compagni e da traino palla al piede. In un primo tempo avaro di emozioni, l'unico lampo è il suo, quando, al 12', conclude in porta una palla servitagli dalla difesa del Parma in maniera abbastanza fortuita. Il colombiano è bravo a piazzare di destro sul palo lontano. Ma non è finita qui, perché al 42', dopo aver perso palla, Sansone tenta di recuperarla in difesa e ci riesce solo per un attimo. Poi irrompe Basta e gliela porta via, servendo un pallone che Muriel deve solo spingere in rete. Ci sarebbe spazio anche per il 3-0, ma Allan è stato clemente e ha deciso di metterla fuori da buona posizione dopo una percussione eccezionale. E il Parma? Dei gialloblù nessuna traccia, centrocampo surclassato e attacco male assistito, con Paletta che è l'ultimo ad arrendersi.

LE PAGELLE

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sotto di due reti, il Parma più brutto della stagione, prova a risalire la china con Donadoni che cerca l'impresa e si affida a Belfodil. I fischi che hanno accompagnato i giocatori negli spogliatoi sono stati assordanti e reiterati a ogni tocco di palla di Valdes. Allan lo sovrasta. Cerca di correggere il tiro il Parma, a fronte di scelte discutibili che portano giocatori a cimentarsi con ruoli non propri. E nemmeno la trazione anteriore, con Amauri, Belfodil, Sansone e Biabiany porta a nulla di buono. Anzi, è l'Udinese a beneficiare degli spazi lasciati dal Parma alla ricerca del gol che riaprirebbe una partita che ha visto i ragazzi di Donadoni tirare zero volte in porta. E puntuale, al 18', arriva il terzo sigillo friulano, con Muriel che diventa protagonista dell'azione. Paletta viene saltato e il pallone appoggiato indietro per Zielinski, il cui tiro viene respinto dalla difesa gialloblù. In agguato c'è Pereyra che ribatte in rete e ammutolisce un Tardini pieno di buoni propositi. Entra Ninis ma sono di quelle giornate in cui ti riesce pochissimo. E lo capisci non solo dal risultato, anche dal super intervento di Brikic, al 67'. Meglio tardi che mai per sporcarsi i guanti c'è sempre tempo. Quel poco che è rimasto per vedere Galloppa all'opera, subentrato a Valdes, emblema del momento di un Parma che non gira. Il cileno esce tra i fischi del pubblico stizzito, al quale alza il pollice polemico.

CLASSIFICA E TABELLINO

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Referendum del 20 e 21 settembre: tutte le informazioni sul voto

  • Covid: a Parma sei positività tra il personale scolastico

  • Il Babbo più Bello d'Italia è il parmigiano Alessio Chiriani 

  • Parma-Krause: in arrivo i milioni degli americani

  • Apre un bed and breakfast ma non comunica le generalità dei clienti alla Questura: titolare denunciata

  • Il Covid torna ad uccidere: muore una donna

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento