COMMENTI - Ghirardi: "Colomba, ottimo lavoro". Leonardi: "Questa la strada"

Il presidente esalta i suoi ragazzi, riconoscendo il merito del mister. "Sta facendo molto bene, siamo contenti di lui". Colomba: "Dobbiamo continuare con attenzione e determinazione"

Il presidente Ghirardi si gode la vittoria ed elogia i suoi ragazzi, invitandoli a stare con i piedi per terra. "Sono molto contento per come sta giocando la squadra. Oggi abbiamo fatto una gara molto simile a quella persa contro la Lazio, ma abbiamo trovato i gol che ci hanno permesso di vincere. Colomba sta facendo un lavoro straordinario e sono molto contento di come la squadra riesce ad esprimersi. Abbiamo due o tre giocatori che hanno qualità superiori alla media  che possono aiutare tutta la squadra. Guidolin? Se ne è voluto andare e purtroppo per lui quando mi incontra si prende qualche sberla. Ma a lui devo due delle stagioni più belle nella mia carriera di presidente. Pellé? A mio avviso sta facendo delle prestazioni molto preziose tenendo palla e facendo salire la squadra, anche se gli manca qualcosa ancora in fase realizzativa". Il mercato può attendere dopo la prova di oggi. "Celik? Lo stiamo trattando, anche se Leonardi dice che non è ancora pronto per il salto in serie A. Poi credo che abbiamo già ottimi giocatori in quel ruolo. Giovinco farà tutta la stagione qui da noi e poi a fine stagione vedremo con la Juve il destino del giocatore. Siamo tranquilli perché coi bianconeri c'è un buon rapporto. Non escludo però di poterlo trattenere, ma molto dipenderà dalla classifica che avremo a fine stagione".

Leonardi è visibilmente soddisfatto dopo la vittoria del suo Parma su quella che era stata la sua Udinese. "Il miglior Parma della stagione? Decisamente ho visto una partita molto bella, abbiamo ottenuto un successo importante, contro una squadra forte come l'Udinese. Siamo stati bravi e precisi, questo è l'atteggiamento da utilizzare contro qualunque avversario. Biabiany? Non sono sorpreso, lo conosciamo bene qui. Abbiamo delle induividualità importanti che devono essere valorizzate. Galloppa ha fatto una gran partita e sta facendo dei progressi molto positivi, Pellè deve avere pazienza perchè il suo momento arriverà. Mi sembra sia stata positiva la sua partita, gli manca il gol ma ha fatto vedere cose buone".

Colomba si gode la vittoria ma avverte che conil Novara, prossimo avversario, ci vorranno la stessa grinta e determinazione. "Il campionato non si è ancora delinato, in questo inizio abbiamo affrontato squadre importanti. I friulani mettono in difficoltà chiunque e meritano l'attuale posizione di classifica. Siamo stati bravi ad aver vinto contro di loro. colomba-16Da parte nostra c'è stato grande sacrificio, ma non può essere altrimenti. L'Udinese - continua - unisce l'utile al dilettevole e una piccola ingenuità ci può stare. Biabiany? Si è disciplinato, unisce la fase offensiva a quella difensiva. Ci sono stati  cinque minuti in cui Floro Flores e Di Natale sono riusciti a compiere quelle percussioni ci hanno messi alla prova, ma dopo siamo riusciti a prender loro le misure e a ribaltare la situazione a nostro favore. Ho visto una squadra compatta, con l'umiltà giusta e voglia di far bene, capace di supportare le nostre due punte di diamante, Giovinco e Biabiany, i nostri fiori all'occhiello. Non facciamo distinzioni di classifica nel preparare le partite, è semplicemente il campionato a essere così, noi le affrontiamo tutte a viso aperto, infatti non pareggiamo mai. Il Novara? Sarebbe sciocco da parte nostra sottovalutare una trasferta così insidiosa. Bisognerà avere lo stesso spirito mostrato in questa partita, bisonga lottare ed essere concentrati fino alla fine". Pellè è apparsi sottotono, i giornalisti glielo fanno notare. Colomba alza lo scudo e lo difende. "A chi è stato poco attento è chiaro che sia sembrato sottotono. Ha fatto una partita molto generosa, lui non è da vetrina, è un combattente e le botte che prende in continuazione danno sfogo alla manovra della squadra. Gli è mancato il gol spesso la punta viene giudicata per questo. Per me è stata una prova positiva, come positiva è stata quella di Galloppa, apparso in forma e molto concentrato. Prima non era in una condizione ottimale, complice forse una preparazione pesante, ora ha smaltito, non deve cullarsi sugli allori e deve andare avanti su questa strada".

L'autore del primo gol e migliore in campo, Biabiany, ha espresso la sua soddisfazione ai microfoni di Sky alla fine della partita. "Per me era importante sbloccarmi. Era da un po’ che non segnavo. Tra l’altro si tratta della mia prima rete al Tardini. Abbiamo ottenuto una vittoria importantissima, dobbiamo continuare così. Colomba? Il mister mi ha dato grande fiducia e mi ha fatto migliorare tanto. Grazie a lui sto imparando a fare entrambe le fasi e dunque sia quella offensiva che quella difensiva. Cosa ho detto al medico ad un certo punto della gara? Tornavo da un infortunio al polpaccio, ho fatto uno scatto e ho sentito un po’ di fastidio. L’ho avvertito, ma poi non c’è stato bisogno del cambio, perché dopo non ho più sentito dolore".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Guidolin è amareggiato dopo la sconfitta, bacchetta i suoi in sala stampa. "A fare la differenza è stata l'umiltà, una qualità fondamentale per ogni squadra e uomo. Il Parma è stato bravo ad essere umile. Era chiaro che questa partita si sarebbe basata sugli episodi, sono deluso, pensavo di vedere la mia squadra con un altro atteggiamento. Quindi sono amareggiato e deluso. L'Udinese non può lottare per i primi sei posti. Le prime in classifica non giocano così. Noi siamo una cosa diversa rispetto allo scorso campionato, lo dico dall'inizio. Dobbiamo volare bassi, perché questo campionato è insidioso per tutti. Conosco i giocatori del Parma, so che tipo di ragazzo sono. Ma come loro anche i miei, però se pensi qualcosa in più rispetto alla tua dimensione, allora finisce così".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo decreto: ecco tutte le regole in vigore a Parma da domani

  • Pauroso frontale a Castione Baratti: muore una 22enne di Lesignano

  • Nuovo Dpcm in arrivo: cosa cambia a Parma e provincia

  • Covid: verso un nuovo Dpcm per il lockdown?

  • Coronavirus: verso un lockdown 'morbido' e la chiusura alle 21

  • Da Piazza della Pace a Piazza Garibaldi: anche Parma protesta

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento