menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Antonio Di Gaudio - foto Ansa

Antonio Di Gaudio - foto Ansa

Parma-Udinese 2-2 LE PAGELLE | Inglese, un lord, Stulac leggero

Buonissima prova dell'attaccante che oltre al gol ha disputato un'ottima partita. Male il centrocampista, sovrastato

Dal nostro inviato

PARMA - Ecco le pagelle di Parma-Udinese 2-2. 

Sepe 6 - Sicuro in uscita, se la vede brutta in un paio di occasioni senza rischiare tantissimo. Trafitto da un rigore e da un gol di Fofana a porta praticamente sguarnita.

Iacoponi 6 - L'approccio in Serie A è da temerario: corre e lotta, come ha sempre fatto, De Paul gli va via poche volte. L'Udinese con lui ha difficoltà e dirotta la manovra sulla sinistra, dove trova terreno fertile. 

Bruno Alves 6 - Ottima prova del portoghese che risulta affidabile e grintoso. Organizza il gioco da dietro quando è libero, in uscita sempre a testa alta. Mai in affanno sulle palle alte, lotta e si arrende solo alla fine. Senza scomodare nessuno, il Parma ha trovato un nuovo capitano.

Gagliolo 6,5 - Letture preventive, efficaci e movimenti da centrale, a testimoniare che il ruolo di centrale lo può fare in maniera importante. Pronti via,  chiude su Lasagna e Machis, salvando sulla linea il tentativo di Samir alla fine. Come un gol. 

Gobbi 5 - Machis ha gioco facile dalla sua. Soffre all'inizio e crolla alla fine. Nel mezzo gara accettabile, ma da una palla persa da lui nella metà campo avversaria nasce il gol del pari.

Grassi 6 - D'Aversa cercava qualità e quantità: l'ha trovata. Corsa e grinta, lavora palloni fino a quando ne ha. L'intuizione per Inglese è stata fondamentale. Una mezzala che verticalizza e gioca il pallone. Il tocco di mano sul rigore è stata una leggerezza. 

(65' Rigoni 5,5) - C'è ma non si vede tantissimo. Entra in una fase della partita in cui i suoi stavano soffrendo e sfiora anche il gol alla fine con una zuccata.

Stulac 5 - Sovrastato a centrocampo dalla forza di Fofana e dalla tecnica di Barak. Qualche intuizione sulle palle inattive, spreca qualche angolo, si trascina stancamente fino al 90'.

Barillà 6,5 - Non solo il gol (il secondo nella sua carriera in A, l'altro lo ha segnato alla Juventus), ma tanta corsa e determinazione per il centrocampista calabrese che riesce a essere utile sia in interdizione che in costruzione.  

Siligardi 6 - Pronti via, regala un assist al bacio a Di Gaudio sprecato dall'esterno. Tanta tecnica abbinata anche alla quantità. Il 2-0 nasce da una sua intuizione. Decisivo fino a quando ne ha.

(79' Biabiany sv) 

Inglese 7 - Gol da centravanti vero e tante cose ottime. Protegge la palla, la distribuisce ai compagni che arrivano a rimorchio, si prende il pallone con personalità e il Tardini alla prima uscita. Peccato che duri solo 70'.

(71' Ceravolo 5) - La differenza con la Serie B si sente. L'avverte anche lui che in 19' non poteva fare granché. Tiene poco la palla, pià che altro non gliela fanno tenere i difensori dell'Udinese. E lui giocando spalle alla porta soffre parecchio.

Di Gaudio 6 - Parte a mille all'ora tanto è vero che qualcuno si stupisce dell'efficacia della sua corsa abbinata a concretezza. Taglia dentro, segue Siligardi e assiste Inglese. Poi cala. Se avesse maggiore concretezza. 

D'Aversa 6 - Buon esordio: si vedono trame interessanti, la squadra gioca e verticalizza, tiene il campo ma sull'1-0 arretra il baricentro pur riuscendo a trovare il gol che avrebbe virtualmente chiuso la partita. Soffre però la veemenza con la quale l'Udinese rientra in campo nel secondo tempo. Paga 5' di follia. 

-> Tutti i risultati sportivi dei campionati locali

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Al Family Food Fight trionfa Parma con i Dall'Argine

Attualità

Festa di Liberazione: ecco il programma del 25 aprile a Parma

Attualità

Vaccino Moderna: Sda consegna oggi altre 21.600 dosi

Attualità

Inquinamento, bollino verde: niente stop ai diesel Euro 4

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento