menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Marco Ferrari e Luca Carra, vicepresidente e amministratore delegato del Parma - foto parmatoday.it

Marco Ferrari e Luca Carra, vicepresidente e amministratore delegato del Parma - foto parmatoday.it

Parma, una settimana dopo il ribaltone: Palmieri bloccato, Mandorlini ci spera

Il responsabile del settore giovanile del Sassuolo aspetta: da una parte Barilla e soci lo starebbero convincendo, dall'altra Squinzi non molla la presa. Mentre l'ex tecnico del Verona accarezza l'idea

Dal nostro inviato

COLLECCHIO - Una settimana dopo, il Parma è ancora senza ds né allenatore. Dopo il ribaltone, la proprietà si è presa tempo e ha avviato il casting per valutare vari profili. Tanti nomi, pochi quelli che convincono il pool di imprenditori che si sono messi a capo di una squadra che ha bisogno di cure e di risposte, di certezze. E che intanto si allena a colpi di doppie sedute. Due lunedì, due martedì. Mercoledì riposo forzato, ordinato da Stefano Morrone che spera in fondo di guidare la squadra anche al Tardini contro il Bassano. Certo è che se le cose dovessero andare avanti come stanno andando, beh, le possibilità di rivederlo in panchina sono davvero molte. Perché il Parma sta aspettando di sciogliere il nodo legato a Francesco Palmieri, che però è del Sassuolo. Società che non ci sta a privarsi di lui, non ora. Per questo la trattativa prosegue a rilento. Conteso, il giovane dirigente è in attesa, come tutto il mondo Parma, assai preoccupato. Otto giorni fa la decisione che ha spiazzato tutti: via Apolloni, Minotti e Galassi, Scala si è dimesso mentre Ferrari annunciava che la proprietà si sarebbe presa del tempo per decidere il da farsi e incontrava Delio Rossi. Mentre prendeva sempre più corpo l'ipotesi Palmieri che piace parecchio, che piaceva anche lo scorso anno e che per via di una squadra già formata da Nevio Scala, ha declinato l'invito trasferendo il suo saper costruire poco lontano da Parma. La situazione a oggi è complicata, le due società si parlano per trovare un punto di incontro. E Andrea Mandorlini aspetta di conoscere gli sviluppi di una situazione che potrebbe riguardarlo da vicino.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Aeroporto: da Parma nuovi voli verso Olbia

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Coronavirus, a Parma quasi 100 casi ma ci sono 7 decessi

  • Cronaca

    Vendeva cocaina in strada, arrestato nigeriano

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento