menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Felice Evacuo, autore di due gol - foto D. Fornari

Felice Evacuo, autore di due gol - foto D. Fornari

Parma, uno tra Calaiò ed Evacuo potrebbe finire in panchina

Contro la Feralpisalò Apolloni studia nuove soluzioni tattiche

Rinunciare a uno dei suoi big davanti??Apolloni ci sta pensando, per cambiare qualcosa, per provare a mettere sulla strada giusta il suo Parma. Anche se non è detto che sia una soluzione scaccia-problemi, dato che in queste sette giornate (nove se si contano le partite di Coppa Italia), di cose che non vanno se ne sono viste un po', forse più del dovuto. Dalla mancanza di gioco e, al fatto che la squadra non abbia una precisa identità, dalla mancanza di qualche elemento per interpretare i vari sistemi di gioco. Insomma, qualcosa non va, e Gigi è chiamato a trovare una soluzione. Va detto che non è certo facile rinunciare a uno tra Emanuele Calaiò è Felice Evacuo, d'accordo, ma non è facile, a quanto pare, nemmeno trovare una soluzione per farli coesistere. Troppo simili, i due bomber sono amanti del gol e danno il meglio di se quando giocano in area di rigore, essendo due che sentono la porta e che la buttano dentro.

Non si direbbe a vederlo oggi ma Evacuo è stato cinque volte capocannoniere di Lega Pro, la vecchia Serie C. Non è al top della condizione, ma ci arriverà presto, però se non gioca e se non acquista fiducia attraverso le partite, faticherà parecchio anche a trovare la condizione ottimale. È stato sostituito tre volte su sette partite, in due di queste è subentrato (nella partita contro il Lumezzane e a Santarcangelo). Ha segnato due gol, uno su rigore e giocato pochi palloni, sicuramente meno di quelli che si aspettava.

E lunedì è l'inidziato numero uno per fare la panchina, al suo posto potrebbe giocare Matteo Guazzo, il giocatore più diverso delle tre prime punte. Uno che ha qualche colpo che non ti aspetti. Di Evacuo abbiamo detto, di Emanuele Calaiò, pure. Uno che fatichi, come nel caso di Felicione, a togliere dal campo. Lui sta meglio ed è un altro giocatore rispetto a Evacuo, sa fare movimenti diversi ed è anche 'regista' d'attacco, oltre che prima punta. Viene indietro a prendersi il pallone e a giocare con i compagni, li serve nei pochissimi corridoi che si creano con gli inserimenti offensivi ee segna pure: tre gol, uno su rigore. Per la partita contro la Feralpisalò Apolloni sta pensando di fare a meno di uno dei due, ma sarà difficile, quasi come farli coesistere.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Aeroporto: da Parma nuovi voli verso Olbia

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Coronavirus, a Parma quasi 100 casi ma ci sono 7 decessi

  • Cronaca

    Vendeva cocaina in strada, arrestato nigeriano

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento