menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto - parmacalcio

Foto - parmacalcio

Parma, Vacca si allena e Faggiano non molla Mazzotta

Il direttore sportivo tenta di riaprire la trattativa che porta all'esterno siciliano. Presente anche Antonio Cordòn all'allenamento di giovedì che scioglie il ritiro

Antonio Vacca è arrivato mercoledì, ha sostenuto le visite mediche, firmato il contratto e vissuto il suo primo giorno da giocatore del Parma dopo l'ufficialità. La prima sgambata, il primo contatto con quello che sarà il suo nuovo mondo e quelli che saranno i suoi nuovi compagni. Il tutto sotto gli occhi di Antonio Cordòn, supervisore dell'area tecnica nominato da Lizhang che ha assistito alla seduta che ha sciolto di fatto il ritiro. Da giovedì pomeriggio i crociati sono liberi di tornare con le proprie famiglie dopo quattro giorni di test e allenamenti duri al centro sportivo di Collecchio.

IMG-20180111-WA0016-2

Un richiamo di preparazione che continuerà normalmente nei prossimi giorni e che terminerà nell'amichevole contro il Livorno. Il tutto sempre con il mercato sullo sfondo: la giornata di giovedì è servita a Faggiano per rimettere in piedi la trattativa con il Pescara per portare in crociato il terzino Antonio Mazzotta, giocatore richiesto da D'Aversa - che aveva parlato con Sebastiani per sbloccare la trattativa - e che sembrava a un passo. Interrotta perché Zeman ha chiesto al calciatore di riflettere, pare ci sarebbe la speranza di ricucire lo strappo e di poter lavorare. Il volere dell'esterno è quello di vestire crociato e chissà non conti parecchio, più delle richieste del suo allenatore pronto a tutto per trattenerlo. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ponte Verdi sul Po: chiusura totale domenica 28 febbraio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento