Tim Cup | Parma-Varese 4-1, è poker crociato. Agli ottavi con la Lazio

Partita a senso unico per novanta minuti con Valdes, Munari, Palladino e Rosi che abbattono gli uomini di Gautieri. Inutile il gol della bandiera di Damonte. Il 9 gennaio 2014 si va all'Olimpico contro i biancocelesti

Il Parma passeggia sul Varese e cala un poker che fa bene un po’ a tutti. In gol Valdes, Munari, Palladino e Rosi, tutti tranne Amauri che lotta con la fascia di capitano nel 4-3-3 che Donadoni gli ha costruito introrno, ma stenta in zona gol, si affanna perché vuole sbloccarsi ma non gli riesce nulla, solo qualche sponda e un colpo di testa che finisce alto. Il Varese è poca cosa, non spaventa mai Bajza tranne che in un’occasione, al 40’ del primo tempo con una bomba di Barberis che finisce fuori di poco. Momentè, Bjelanovic e Calil fanno fatica, zero palloni giocabili, poche idee e tanti affanni per Gautieri che non ricava nulla nemmeno dall’ingresso di Pavoletti, solo un anticipo di Damonte all’88 rende il passivo meno amaro.

LE PAGELLE

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

IL MATCH – Parte bene il Parma, Valdes gela Milan al 6’ con un golasso, un sinistro che va all’incrocio. Poi tanto possesso palla con qualche possibilità di raddoppiare. Il palo di Mesbah e una spizzata di Amauri, tante buone giocate e pochi rischi per Bajza che si annoia fino al 40’ quando viene avvisato da un tentativo di Barberis che ci prova da lontano. E proprio mentre il Varese timido si affaccia, finisce il primo tempo. Il secondo tempo è un monologo crociato, con Munari che di testa mette le cose in chiaro all’8, Palladino le ribadisce e Rosi alza la voce. Tutto nel giro di un quarto d’ora. Poi è accademia, e tanti trntativi per far segnare Amauri, che non riesce a sbloccarsi. Damonte a 3’ minuti dalla fine accorcia, ma la qualificazione è in tasca. Il Parma affronta la Lazio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Covid torna ad uccidere: muore una donna

  • Aereo precipita a Cremona: muore il pilota 54enne di Fontevivo

  • I Nas di Parma fanno chiudere un bar con il 100% dei lavoratori in nero

  • Il Covid uccide per il secondo giorno consecutivo, muore un uomo: otto casi in più

  • Coronavirus, a Parma altro balzo: 14 nuovi casi

  • Maxi rissa con i coltelli all'alba all'ex Salamini, quattro feriti: due gravi al Maggiore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento