Parma-Verona 2-0 | Biabiany e Schelotto, corsa verso l'Europa

Al 20' il gol del francese apre il match, al 93' quello del Galgo lo chiude dopo un lob di Cassano che a sbattere sul palo. E sono 15 risultati utili consecutivi, maturati dopo una sofferenza inaspettata

Biabiany e Paletta esultano - foto Fc Parma

Il sogno continua e il Parma non ha intenzione di dire basta. Biabiany  e Schelotto lavano una sofferenza inaspettata, forse, per certi versi voluta, perché dopo il gol del francese, al 20’, il Parma si è quasi fermato e il Verona ha preso campo. L’assedio dei veneti non ha prodotto grosse occasioni, ma tanti patemi e risolti da qualche uscita di Mirante e dalla solita foga precisa di un Paletta formato Brasile. E Pin che guarda con il piacere di guardare un difensore sicuro e roccioso, che stravince la sfida con Toni e lo mette da parte. La scelta di Donadoni di tenere Amari in panchina e affidarsi alle movenze sciolte di Palladino, fa capire come il Parma voglia mettere pressione al Verona per giocarla sugli esterni in fase di copertura, e metterla sugli inserimenti quando il Parma va all’attacco, con Cassano la davanti a creare spazi e a favorire le discese di Parolo e Gargano, o Marchionni, il primo a testare i riflessi di Rafael dopo soli 3’, con un destro dal limite che vene messo in angolo.

IL MATCH – E dopo una decina di minuti si capisce bene il motivo della scelta, quando Cassano si trova sul desto la palla dell’1-0, lanciato da Parolo al limite dell’area, resiste al pressing dei centrali veneti e con la punta spara senza centrare il bersaglio grosso. Il Verona attende, il Parma cerca di fare la gara, con Toni lasciato solo la davanti e servito all’8 da Jankovic bravo a fare due fasi, soprattutto a ripiegare dalla parte di Biabiany, cliente scomodo di questi periodi. Paletta fa capire subito a Toni che non sarà facilissimo e appena tocca palla la Nord esplode in un olè che si sente fino in Brasile. Iturbe si accende ad intermittenza, ma quando mette in moto la sua corsa è difficile contrastarlo e Donadoni, dopo un paio di affondi e un gol divorato dopo la sponda di Romulo al 19’, capisce che c’è da stare attenti,  e richiama i suoi a una maggiore attenzione. Richiamo impercettibile, quasi come il tocco del francese che, al 20’, regala ai suoi il vantaggio, correggendo in porta un tiro sporco di Gobbi. Rafael la blocca, ma la palla è già oltre la linea. Dopo il vantaggio il Parma cerca di rallentare il gran ritmo, aiutato anche da un  Verona intimidito e tenuto basso dall’ottimo lavoro degli esterni crociati che si muovono a elastico e fanno buon gioco, aiutati dalla sostanza del centrocampo che supporta bene le due fasi.

LE PAGELLE

E la prima sostituzione, Donadoni la effettua dopo un’ora, ed è Palladino a farne le spese. L’esterno ha lavorato soprattutto in fase di contenimento, la sua gara dal punto di vista tattico è stata buona, non ha inciso davanti, dove ha sciupato qualche occasione per rifinire i compagni, ma è stata una buona arma. Schelotto al suo posto con il Parma che si abbassa troppo e concede campo a un Verona rinfrancato dalla pausa. L’ingresso di Donael ha riordinato le idee della squadra di Mandorlini che si prende la fascia destra da dove scaturiscono solo dei gran cross  sui quali non arriva nessuno. Ma il Verona capisce che il Parma non ne ha più, Cassano fatica a tenere palla e Donadoni cerca di rimpolpare il centrocampo con Acquah al posto di un generoso Marchionni, nel tentativo di limitare le sortite offensive dei venetiche arrivano dalla destra, dove Molinaro va in affanno quando Sala e Romulo combinano. Come al 35’ del secondo tempo, quando nel tentativo di interrompere l’azione, colpisce metà palla e metà Sala in area, De Marco lascia correre. E, a 5’ dalla fine, la corsa di Schelotto è generosa, ma Biabiany, ostacolato, non trova la deviazione vincente. Tocca a Schelotto chiuderla dopo la perla di Cassano che si stampa sul palo. Un colpo sotto dopo la follia di Rafael ribadito in gol dal Galgo. E sono 15.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tavolini ammassati e clienti senza mascherina: chiuso un locale di via Farini

  • Sequestrati 70 chili di alimenti scaduti in un ristorante di Parma

  • Coronavirus, a Parma altro balzo: 14 nuovi casi

  • Controlli anti Covid durante la movida: multe ad una cena 'privata' a Chiozzola

  • Krause e il mercato: "A breve annunci: ringrazio i soci, ora decido io"

  • I rinforzi di Liverani, le trattative, la linea Krause: sullo sfondo il derby

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento