menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Amministratori di Parma e Firenze: ancora insieme sul campo da calcio

Si gioca domenica 6 febbraio la partita di ritorno che darà la possibilità agli amministratori giallo blu di rifarsi della sconfitta ricevuta a settembre. Matteo Agoletti: "Indosseremo con onore la maglia crociata"

All’andata finì 3-2 per i viola, grazie ad una rete decisiva proprio nei minuti finali della partita. Domenica 6 febbraio gli amministratori di Parma sono intenzionati a prendersi la rivincita. La squadra di calcio degli amministratori locali restituisce infatti la cortesia ai colleghi toscani invitati in città per assistere al match di campionato che al Tardini vedrà opposti i crociati alla Fiorentina.

Prosegue così il  “gemellaggio” sportivo tra gli amministratori delle due città che al mattino scenderanno in campo, alle 10.30, presso l’impianto di Fognano. Poi tutti ad assistere al match Parma-Fiorentina. Il Parma Calcio, partner di questa originale iniziativa, aprirà per l’occasione le porte del Tardini agli amministratori impegnati in campo e vestirà la selezione parmigiana con la divisa ufficiale dei crociati.

Alle “convocazioni”, diramate dal consigliere comunale Matteo Agoletti che ha organizzato la partita e sarà in campo, hanno già risposto in perfetto spirito bipartisan, diversi colleghi che siedono in Consiglio comunale. Scenderanno in campo: Francesco Arcuri, Mario Benecchi, Masssimo Coli, Roberto Agnetti, Mario Taliani, Stefano Bianchi, Matteo Caselli e Franco Bertorelli. Per quanto riguarda i componenti di giunta giocheranno gli assessori Fabio Fecci, Giuseppe Pellacini e Lorenzo Lasagna che si metteranno a disposizione di “mister” Paolo Pizzigoni. Sugli spalti a tifare per la rappresentanza parmigiana, hanno assicurato la loro presenza l’assessore Cristina Sassi e il consigliere Giorgio Pagliari. A vestire la casacca crociata, infine, ci sarà anche il segretario generale, Michele Pinzuti.

DICHIARAZIONI

"Si tratta di una sorta di gemellaggio, una simpatica iniziativa - sottolinea il consigliere comunale Matteo Agoletti - per vivere lo sport con lo spirito giusto. Indosseremo con onore la maglia crociata".
 
"Questa partita ha un valore innanzitutto simbolico e dimostra che si può vivere il calcio al di là delle tensioni: - spiega il consigliere comunale Matteo Caselli - è positivo che chi ha ruoli amministrativi favorisca momenti di questo tipo".
 
"Il Parma - puntualizza il responsabile delle Relazioni esterne del Parma FC, Mirco Levati - ha voluto appoggiare l'iniziativa che si pone come un bel momento di aggregazione e aiuta a sdrammatizzare".
 
Intervenuto anche Romano Martini (Aia) che ha voluto testimoniare "l'appoggio degli arbitri di Parma all'iniziativa".
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Fidenza Village: aperta una cantina con cucina Signorvino

Salute

Come calcolare l'Indice di Massa Corporea

Attualità

Covid: a Parma quasi 44 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: più di 170 casi e un morto

  • Cronaca

    Covid: "Negli ultimi giorni abbiamo ricoverato molti giovani"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento