rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
MERCATO

Pecchia: "Il mio rinnovo non è una priorità"

L'allenatore durante il Festival della Serie A a Parma: " Al momento è fondamentale programmare e lavorare per la prossima stagione"

Fabio Pecchia è tornato a parlare a margine del Festival della Serie A.  Queste le sue dichiarazioni:

SALTO DI CATEGORIA - "Dobbiamo prepararci perché il salto è importante, c'è curiosità e entusiasmo e dobbiamo lavorare tanto. L'obiettivo è evidente, anche il nostro popolo ne è consapevole. Sarà un campionato totalmente diverso, proveremo a tenerci stretta la categoria. Per una neopromossa il salto è sempre molto impegnativo. Dobbiamo ormai mettere alle spalle questa stagione, dobbiamo prepararci per l'anno prossimo. Il salto è importante, lo sappiamo, c'è curiosità ed entusiasmo ma dobbiamo lavorare tanto. E' il momento di avere le idee chiare. C'è curiosità di affrontare tutte le squadre e tutti gli allenatori, vogliamo confrontarci con un livello superiore, soprattutto per i miei giovani e per la città. C'è un senso di responsabilità verso la città, giocheremo per la matematica, ma sempre per quanto possibile mantenendo il nostro stile. Saremo una squadra con entusiasmo, con un'idea di gioco chiara. Manterremo la leggerezza che ci ha contraddistinto in questi mesi".

OBIETTIVO - "Il nostro obiettivo è chiaro, anche per il nostro popolo. Sarà un campionato completamente diverso, dobbiamo tenerci stretta la categoria, per una neopromossa il salto è sempre impegnativo".

MERCATO - "Il nostro acquisto sul mercato sarà la continuità. Abbiamo giocatori di proprietà, tanti giovani con potenziale. Ripartiamo già da una buona base. Questa è l'arma in più. Poi ovviamente in ogni mercato, così come l'anno scorso, ci sono inserimenti mirati che vanno a completare la rosa. Il mio rinnovo? La priorità al momento è programmare e lavorare per la prossima stagione". 

PARAGONE CON ATALANTA E BOLOGNA - "Parlare di Atalanta e Bologna mi sembra un po'... quasi fuori luogo. Atalanta e Bologna hanno avuto un percorso molto lungo, sotto gli occhi di tutti. Gasperini ha fatto un lavoro straordinario, Thiago Motta ha fatto una stagione fantastica. Mentre il Parma è assolutamente in un'altra situazione, da non paragonare a quelle di Atalanta e Bologna".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pecchia: "Il mio rinnovo non è una priorità"

ParmaToday è in caricamento