Per Gervinho torna alla carica il Qatar

L'Al Jazira e il Lekhwiya tentano l'ivoriano: se l'offerta è convincente il Parma ascolta

Gervinho - foto Ansa

Il mercato in entrata procede a rilento: il Parma sta cercando di chiudere per Ionut Radu, portiere che l’Inter dovrà riscattare dal Genoa e poi mandare in prestito alla società crociata. La trattativa è in fase avanzata, il contratto che legherebbe il portiere al Parma per i prossimi sei mesi sarebbe già stilato e pronto da far firmare al ragazzo che aspetta news. Per cautelarsi, nel caso dovesse saltare all’ultimo momento la trattativa, Faggiano si è portato avanti per Robin Olsen, portiere della Roma in prestito al Cagliari. Con Oscar Damiani (agente nell’entourage di Bruno Alves e Karamoh) che rappresenta una garanzia, il Parma è intenzionato a portare avanti il discorso per il romeno, già a buon punto, ma cautelarsi non guasta mai perché – soprattutto nel mercato – la prudenza non è mai troppa.

E non c’è da fidarsi nemmeno delle sirene del Qatar, apparentemente lontane. Ma che potrebbero avvicinarsi nelle ultime ore di un mercato che in casa Parma non è ancora entrato nel vivo. Il Lekhwiya e l’Al Jazira starebbero tentando Gervinho. E in particolare il club di Abu Dhabi che si è fatto sotto in estate per corteggiare l’ivoriano, spinge per convincere l’esterno a trasferirsi. Gervinho ha rinnovato il contratto fino al 2023, servirà una bella offerta per convincere il Parma a lasciarlo partire. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I 4 ristoranti a Parma: ecco quali sono i locali visitati

  • Le regole dopo il 15 gennaio: ecco quando si potrà andare a trovare parenti e amici

  • Parma in zona arancione: il calendario delle regole nel fine settimana

  • Via al decreto gennaio, restrizioni fino a marzo: vietato uscire dalla regione, solo in due dagli amici

  • Viola il coprifuoco per andare a trovare la fidanzata: giovane multato per 400 euro

  • Parma scongiura la zona rossa

Torna su
ParmaToday è in caricamento