menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Parma, D'Aversa: "Ci è mancata la determinazione"

"Abbiamo creato anche qualche palla gol per passare in vantaggio e riaprirla, ma non siamo stati cattivi"

Dal nostro inviato

PERUGIA – Roberto D'Aversa è visibilmente rammaricato dopo la sonora sconfitta rimediata sul campo di Perugia: "Un risultato giusto per come abbiamo interpretato la partita. Il Perugia non ha sbagliato nulla in zona gol, noi abbiamo avuto tante palle gol. La differenza è stata la determinazione che ha avuto il Perugia e quella che non abbiamo avuto noi. Credo che pronti via abbiamo avuto due occasioni per andare avanti. Se pensiamo al mercato - per sette undicesimi ha fatto la Lega Pro - e ai nomi che abbiamo sulle spalle e sulle maglie andiamo poco lontano.  Non vinciamo le partite solo con i nomi. Se andiamo in campo con la voglia e la determinazione del Perugia allora si può lavorare. Siamo venuti meno sotto l’aspetto della determinazione e dell’atteggiamento. Abbiamo creato sette o otto palle gol, abbiamo avuto l’occasione per riaprire la partita sul 2-0. Ci è mancata la cattiveria e oggi non siamo andati in campo con determinazione. Davanti avevamo una squadra che l’anno scorso si è giocata i play off ed è arrivata a un passo dalla finale. Nell’intervallo c’è stato uno sfogo pensando di poter cambiare qualcosa. Non è mancanza di qualcuno ma è stato il collettivo che non mi è piaciuto. Non si deve mai più ripetere la situazione di oggi. Non sono preoccupato dal fatto che segniamo poco, mi preoccuperei più se non creassimo. Sappiamo che Ceravolo non ha condizione fisica ottimale. Viene da un problema con cui deve convivere e che noi dobbiamo gestire. Non possiamo prescindere da Ceravolo ma pensare al collettivo. Non c’è stato un contrasto vinto dalla squadra nei primi quaranta minuti. Abbiamo creato anche occasioni. Dezi? Oggi è mancata tutta la squadra sotto l’aspetto della determinazione. Sapevamo di avere di fronte due attaccanti forti e un trequartista. Abbiamo pure limitato i danni, ma non possiamo prendere gol per esempio da un rinvio del portiere. Come ad esempio il terzo gol preso. Il limite che abbiamo non è un limite individuale, non concretizziamo. Nelle due fasi non facciamo bene, ma non abbiamo determinazione nella fase offensiva". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Aeroporto: da Parma nuovi voli verso Olbia

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Coronavirus, a Parma quasi 100 casi ma ci sono 7 decessi

  • Cronaca

    Vendeva cocaina in strada, arrestato nigeriano

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento