menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Perugia-Parma 3-0 LE PAGELLE | Un naufragio senza superstiti

Parma schiantato

Dal nostro inviato

PERUGIA - Ecco le pagelle di Perugia-Parma 3-0:

Frattali 5,5 – Non si capisce bene perché sulla palla che ha scaturito il gol di Han non sia uscito con maggiore decisione. Per il resto osserva impotente i suoi che cadono e fanno un grandissimo rumore.

Iacoponi 5 – Non mette le briglie a Di Carmine che gioca praticamente sul suo lato. Un po’ lo perde di vista, un altro po’ fatica a stargli dietro non che il numero dieci sia stato imprendibile. Non vive la sua miglior giornata, come la squadra.

Di Cesare 5 – Si perde un po’ nel nervosismo generale e alterna qualche buon intervento a qualche sbavatura. Colpe specifiche sembra non averne, ma entra nel vortice Buonaiuto e non fa nulla per uscirne.

Gagliolo 4,5 - Vedi sopra. Si perde il numero dieci, Han che in teoria doveva essere il suo uomo gli fa gol sotto il naso e sbaglia pure qualche intervento facile a cui non ci aveva abituato nella maniera più assoluta.

Scaglia 4,5 – D’Aversa lo martella ma non riesce a fargli entrare in testa i concetti. Perché se si sgola dettandogli i movimenti non può fare altro. Diciamolo subito: vietato cercare un colpevole: quando tutta la squadra va in affanno e subisce l’avversario è colpa di tutti. Ma sembra non essere lucidissimo. E da lui che ha grande qualità non ci si aspettano gare del genere. Saltato come un tappo di Champagne da Buonaiuto, ha sempre Han appiccicato.

Dezi 4,5 – Un giocatore come lui che qui ha fatto grandi cose, non può uscire da quello che è stato il suo ex stadio con la testa così bassa. Si accende solo alla fine ma non serve a nulla perché i buoi sono già scappati e lui non chiuso con tempismo il recinto. Perde parecchi palloni e qualche altro lo tratta con un tasso di sufficienza altissimo.

Munari 4,5 – Sovrastato da Buonaiuto che ha più gamba, più tecnica e più tutto. Gli va via facile, lo marca sempre e lo costringe a giocare sporco. Che più sporco non si può.

(12’ s.t. Di Gaudio 5,5) – Entra per dare un po’ di vivacità alla partita e sfiora pure il gol di tacco ma niente: non è giornata per i folletti, ci volevano i giganti.

Barillà 5 – Comincia bene ma poi si perde annaspando in maniera pericolosa. Scompare lentamente risucchiato da una mediana, quella del Perugia, di categoria e piena di piedi buoni e corsa.

(12’ s.t. Scozzarella 4,5) – Perde il pallone che spalanca la strada alla doppietta di Buonaiuto. Per il resto: non pervenuto.   

Siligardi 5 – Male come gli altri. Uno spunto per il colpo di tacco di Di Gaudio ma niente altro. E la fase difensiva poi… .

(28’ s.t. Ceravolo 6) – Entra e per venti minuti mostra un po’ di cattiveria. Segna pure il gol che riaprirebbe, si fa per dire, la partita ma il l’arbitro lo invalida per la sua posizione di partenza irregolare che Volta gli ‘aggiusta’ senza volere. Per il resto si vede che attacca bene la profondità.

Calaiò 5 – Un uomo solo là davanti. Poche palle giocabili sempre, oggi più che ieri. Si sbatte e da capitano ci mette la faccia dopo la partita ma a nulla valgono i suoi appelli (se abbiamo interpretato bene) a poter giocare con un attaccante più vicino.

Baraye 5,5 – L’anima come sempre la lascia in campo, ma non basta. Corsa a ripetizione, ripiegamenti ma in posizione di assistman si sbriciola. E quando fa l’ala destra nel 4-2-4 non cambia la sostanza.

All: D'Aversa 4,5 – Lezione di calcio: squadra lunga, senza ritmo e con poche idee.

-> Tutti i risultati sportivi dei campionati locali

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Festa di Liberazione: ecco il programma del 25 aprile a Parma

Attualità

Vaccino Moderna: Sda consegna oggi altre 21.600 dosi

Attualità

Cgil: assemblea per far ottenere i rimborsi ai rider

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Approvato il decreto: coprifuoco alle 22 fino al 1 giugno

  • Sport

    L'ennesima rimonta avvicina il Parma alla Serie B

  • Cronaca

    Covid: 67 nuovi casi e 3 morti

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento