menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
foto: Davide Fornari

foto: Davide Fornari

Parma, comincia l'avventura dei Play Off

Roberto D'Aversa deve recuperare Scavone che si è allenato a parte nella ripresa

La settimana che porta il Parma ai Play Off è cominciata. In un viaggio che dovrebbe accompagnare i crociati lontano, il primo passo è quello che spaventa di più. Un viaggio a tappe delicato, in cui bisogna stare attenti ai minimi dettagli. Testa e gambe prima di ogni cosa, fame e cattiveria sono un buon companatico per il viatico che si conferma in salita. Roberto D’Aversa sa che lui e i suoi non possono sbagliare ma nella doppia sfida contro il Piacenza il Parma ha due risultati su tre a disposizione. Meglio non cullarsi su questo, meglio non concedersi alibi di nessun tipo. Il Parma in fondo sa che ne ha uno solo di risultato, per evitare di incrinare l’avventura già nei primi novanta minuti. Una sfida da dentro e fuori va giocata con un solo scopo. Senza fare calcoli né discorsi di alcun tipo. La settimana trascorsa senza giocare è filata via liscia. Sono stati giorni di lavoro intenso, serviti all’allenatore per mettere benzina nel serbatoio dei suoi giocatori, per tirarli a lucido e farli arrivare pronti all’appuntamento. A parte Scavone e Ricci, D’Aversa dovrebbe avere tutti a disposizione per la partita con il Piacenza, forte della vittoria che ha consentito il passaggio del turno ai Play Off alla squadra di Franzini, malgrado avesse giocato peggio del Como e si fosse messa da sola nei guai. I lariani hanno infatti avuto un paio di occasioni sul finire di una partita comunque combattuta, in cui i biancorossi hanno mostrato tutto il loro potenziale difensivo e organizzativo. Elementi importanti sicuramente per Piccioni e Tarozzi che avranno informato D’Aversa in una relazione dettagliata che non si sarà fatta sfuggire la velocità di Nobile, pericolo numero uno per il Parma. Che durante l’allenamento di martedì ha rischiato di perdere Lorenzo Simonetti, vittima di uno scontro di gioco. Si è fermato per precauzione, ma non dovrebbe essere nulla di grave.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Ponte della Navetta, Alinovi al Ministero: “Aprirlo entro Pasqua”

  • Attualità

    Aree verdi: 250 mila euro per i nuovi giochi bimbi

Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento