rotate-mobile
Giovedì, 26 Maggio 2022
Sport

Plusvalenze, chiesta solo un’ammenda per il Parma

Nessun punto di penalizzazione per i crociati che salvano la classifica

Solo un'ammenda di 338.000 euro per il Parma, nessun punto di penalizzazione richiesto per il processo sportivo relativo alla questione delle plusvalenze.

Queste le richieste della procura federale, la cui requisitoria ha aperto a Roma il processo sportivo, in videoconferenza sul caso delle plusvalenze fittizie che vede coinvolti undici club, di cui cinque di Serie A (Empoli, Genoa, Juventus, Napoli, Sampdoria) e sessantuno dirigenti.

Dodici mesi di inibizione per Andrea Agnelli, 16 mesi e 10 giorni per Fabio Paratici e undici mesi e 5 giorni di inibizione per Aurelio De Laurentiis.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Plusvalenze, chiesta solo un’ammenda per il Parma

ParmaToday è in caricamento