menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Corapi foto: D. Fornari

Corapi foto: D. Fornari

Parma, senti Corapi: "A Pordenone se sbagli si mette male"

Il centrocampista crociato: "Abbiamo il dovere di fare una grande prova. Siamo tutti con Apolloni"

Dal nostro inviato 

COLLECCHIO - Il Parma riparte dal ribaltone inatteso e prova a chiudere il capitolo Venezia una volta per tutte. La debacle contro i lagunari ha toccato nell'orgoglio lo spogliatoio che, ammesso ce ne fosse il bisogno, ha ammesso ancora una volta di essere un tutt'uno con Gigi Apolloni. Lo ha detto il capitano e lo ha detto un altro veterano come Corapi che non si tira indietro in situazioni del genere. "L'amarezza per la sconfitta deve passare per forza. Quando vinci devi essere bravo ad accantonare l'entusiasmo, quando perdi devi capire perché si è perso e tentare di analizzare gli errori per non ripeterli. Fortunatamente il calcio ti dà subito l'opportunità di rimediare, sabato affrontare il Pordenone a cinque punti e non fare risultato sarebbe brutto. Si metterebbe male... . Mi dispiace che Giorgino si sia fatto male, stava cominciando a giocare e a fare bene. Martedì abbiamo fatto un gran primo tempo, poi inspiegabilmente ci siamo abbassati e ci siamo quasi accontentati dell'1-0. Siamo il Parma e non possiamo permetterci questo. Soprattutto contro squadre come il Venezia. Adesso affronteremo il Pordenone che è in salute, ha fatto un'ottima squadra e ha entusiasmo, noi dobbiamo però andare a vincere lì per cancellare e rimediare questa brutta sconfitta. Abbiamo fatto degli errori, ne siamo consapevoli e non ci nascondiamo. Abbiamo preso due gol da polli negli ultimi minuti. Adesso tocca a noi, con Apolloni va benissimo, tutto tranquillo. Quando non arrivano i risultati è chiaro che ci sia malcontento generale e si facciano i nomi di questo o di quell'altro. Ma noi andiamo avanti per la nostra strada. Secondo me il calo fisico è un alibi, siamo partiti il 12 luglio ed è impensabile che ci sia un calo fisico. Io penso ad allenarmi e a lavorare giorno dopo giorno, non spetta a me dirlo cosa manca. Abbiamo dei problemi sottoporta e dobbiamo chiudere prima le partite".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Aeroporto: da Parma nuovi voli verso Olbia

Ultime di Oggi
  • Sport

    Altro tonfo, il Parma perde partita e speranze di salvarsi

  • Cronaca

    Vendeva cocaina in strada, arrestato nigeriano

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento