menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ravadese, presentate le maglie del Parma per la prossima stagione

Le divise sono quattro: si va dal modello classico con il disegno crociato alle maglie gialle e blu che riprendono i fasti degli anni '90. Ma la vera novità è la divisa nera con la banda verticale gialloblu

Sono state presentate ufficialmente a Ravadese alla festa per il trentennale del CCPC le nuove maglie firmate da Errea per la stagione 2011-12. Nel solco della tradizione la prima divisa ripropone l'ormai classico disegno crociato ma si presenta rinnovata nel modello e nei particolari. Semplice il girocollo e il taglio ma preziosi i dettagli: croce nera incorniciata da un particolare ricamo bianco e inserti giallo e blu sulle maniche e sui panta. Testimonial: Sebastian Giovinco.

La seconda costituisce la vera novità della presentazione. Modello sobrio e pulito come la prima maglia ma totalmente nuova in fatto di colore. Mai fino a quest'anno era stata, infatti, proposta in versione completamente nera. Elegante e grintosa, la seconda divisa presenta nel mezzo un motivo giallo-blu profilato di bianco con al centro lo scudetto. A indossarla per la prima volta Daniele Galloppa.

Terza e quarta divisa sono dedicate ai colori giallo e blu e sembrano riprendere quella dei grandi successi degli anni '90. Collo a polo, sfondo giallo e sottili righe blu per la terza. Blu intenso e piccole righe gialle la quarta. Testimonial Jonathan Biabiany e Rolf Feltscher. Tutte le quattro divise sembrano accomunate da linee molto pulite e sobrie ma molto curate nei dettagli e come stile. Nuovi anche i numeri e il carattere dei nomi dei giocatori. Rinnovato il font, i numeri presenteranno all'interno un piccolo scudetto del club crociato. Modello per l'occasione per la presentazione della nuova divisa dei portieri Stefano Russo.

Presenti alla serata condotta sul palco da Sandro Piovani, giornalista della Gazzetta di Parma e Manuela Boselli, volto di Tv Parma, il presidente del Parma fc Tommaso Ghirardi, il vice presidente Diego Penocchio, l'ad Pietro Leonardi, il direttore organizzativo Corrado Di Taranto, il direttore tecnico Antonello Preiti, il team manager Sandro Melli e il responsabile delle relazioni esterne Mirco Levati. Per Errea presente il patron Angelo Gandolfi e il responsabile marketing Luca Carra. Per Navigare presente il presidente Massimo Brunetti. Ad aprire la serata il presidente del CCPC Angelo Manfredini accompagnato da Giorgio Iotti e Bruno Bia.

"Ringrazio i tifosi del CCPC, i Boys che sono venuti a Ravadese, Errea, Navigare e gli altri sponsor del Parma che ci permettono di andare avanti. Ringrazio i nostri dirigenti come Pietro Leonardi. Spero che questo sia l'inizio di una stagione meno sofferta e che comunque ci veda sempre uniti e tutti vicini alla squadra" - questo il saluto del presidente Tommaso Ghirardi - . Siamo una squadra ambiziosa ma che deve imparare a lottare con il piglio della provinciale".

"Vorrei ribadire la nostra soddisfazione e il nostra felicità di essere ancora a fianco del Parma Calcio che rappresenta la squadra della nostra città e con cui abbiamo da poco rinnovato il contratto fino al 2015 - ha dichiarato il patron di Errea Angelo Gandolfi - . Questo rinnovo testimonia l'orgoglio con cui stiamo proseguendo un rapporto che ci ha trovato in completa sintonia e vicinanza di intenti. Sono stati anni di stretta collaborazione che ci hanno consentito una crescita reciproca e che ci permetteranno di accompagnare il Parma Calcio nella tanto attesa e significativa ricorrenza del centenario."

"E' da tre anni che seguiamo il Parma e siamo felici della collaborazione con il club - ha detto il presidente di Navigare Massimo Brunetti - . Continuiamo insieme con reciproca soddisfazione".
A intrattenere le centinaia di persone arrivate a Ravadese l'imitatore Butinar e il dj Frambo".

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Fidenza Village: aperta una cantina con cucina Signorvino

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Coronavirus, a Parma 176 casi e un decesso

  • Cronaca

    Ritrovato il corpo di Andrea Diobelli

  • Cronaca

    Montagna stregata: altra vittima sul Marmagna

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento