Giovedì, 29 Luglio 2021
Sport

Priorità alle uscite e a un centrale di difesa: le mosse del Parma per la scalata alla A

Colombi sarà il vice Buffon, dentro altre tre pedine. Ma prima bisogna sfoltire la rosa e vendere i calciatori non funzionali al progetto. Si aspettano offerte per Kurtic

Simone Colombi - foto Ansa

Sarà Simone Colombi il vice di Gigi Buffon. Con l'altro Gigi, Sepe, rimasto fuori dalla lista dei convocati, Enzo Maresca pare orientato a dare piena fiducia al portiere che ha conosciuto nell'esperienza a Palermo. Con i rosanero, l'attuale allenatore del Parma era finito fuori squadra salvo poi rientrare e risultare assieme al vecchio gruppo decisivo, per il raggiungimento della salvezza. Mentre il portiere era stato ceduto a gennaio, rientrato al Cagliari. Oggi Colombi si riscopre il vice del portiere per eccellenza, da sempre suo modello, da poco suo compagno di squadra. 

Con Turk, convocato dalla Slovenia per l'amichevole contro l'Inghilterra dello scorso 4 giugno, il club di Krause ha blindato la porta. In ritiro, eventualmente, ci sarà spazio per provare altri esperimenti, ma il gruppo al 75% sembra essere plasmato. Dopo l'abbuffata in entrata, il mercato del Parma continua a essere vigile e cova sotto la cenere per l'assalto agli ultmi colpi. Molto dipenderà dalle uscite, c'è qualche esubero da piazzare, con qualche calciatore che potrebbe rimanere fuori dalla lista. 

Dopo le uscite, il Parma si concenterà sui movimenti che servono per puntellare la rosa. Tre, quattro mosse, con la priorità a un difensore centrale, destro, che possa fare anche il terzino all'occorrenza. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Priorità alle uscite e a un centrale di difesa: le mosse del Parma per la scalata alla A

ParmaToday è in caricamento