Vigilia contro l'Altovicentino, Apolloni: "Longobardi sarà titolare, sarà uno scontro al vertice"

"Nei campionati scorsi l'Altovicentino ha sempre fatto bene - spiega Apolloni - indipendentemente dal fatto che abbiamo una buona squadra davanti, mi interessa l'atteggiamento della squadra, bisogna essere umili e correre sempre"

La prima vigilia di un big match ci regala un Apolloni in tensione. Comprensibile che sia così, domenica contro l'Altovicentino sarà un banco di prova importante, non decisivo, per carità, ma indicativo per lo meno, attraverso il quale poter testare la tempra del nuovo Parma e nello stesso tempo le ambizioni reali che vanno oltre la retorica. "C’è uno scontro tra due squadre a punteggio pieno - spiega il mister in conferenza stampa - quindi è uno scontro al vertice. È importante, ma non troppo, perchè siamo solo all’inizio". La passggiata di Borgo San Lorenzo ha detto che il Parma è in salute, vince e convince, mostrando segnali di ripresa anche a livello di gioco, pur con un pizzico di turnazione nella formazione. "Ho scelto di fare qualche cambio mercoledì per cercare di vedere quache calciatore che ha giocato di meno, e poi per preservare quei giocatori che stanno rientrando e che devono trovare la condizione migliore". Come Longobardi, autore del gol vittoria domenica scorsa contro il Villafranca, panchinaro di lusso contro la Fortis, titolare nel big match. "Vincere è sempre importante, sarà una bella partita, con due due squadre che giocano a calcio. Sono gare che ci permetteranno di misurarci, siamo agli inizi, la squadra è nuova a differenza dell’avversaria che si è potuta allenare assieme per più tempo. Longobardì partirà dall'inizio".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Vincere per staccare un primo pass e dimostrare che il Parma faccia sul serio. "Nei campionati scorsi l'Altovicentino ha sempre fatto bene - spiega Apolloni - indipendentemente dal fatto che abbiamo una buona squadra davanti, mi interessa l'atteggiamento della squadra, bisogna essere umili e correre sempre, lavorare e mai abbassare l'attenzione, le cose bisogna sempre conquistarsele. L'atteggiamento deve essere sempre al 1000 per 1000, indipendentemente dalla squadra che si va ad affrontare". Apolloni non ha intenzione di cambiare modulo: "L'Altovicentino è una squadra che sta bene, ha giocatori di spessore e di qualità, abbiamo cercato di analizzare il modo in cui giocano e dove possono metterci in difficoltà. Non voglio che la squadra si adagi su quello che sta facendo, è facile costruire ma più facile distruggere. Venerdì abbiamo provato in allenamento un paio di situazioni di gioco in cui potremmo trovarci domenica. Se non si interpretano bene le fasi difensive, potremo fare fatica, loro si muovono bene sugli esterni. Penso che la mia squadra sia a conoscenza che non possiamo permetterci rilassamenti. Le vittorie ti portano morale, sicurezza, convinzione, ma sono pericolose se non hai i piedi ben piantati per terra. Basta poco per rovinare quello di positivo che abbiamo fatto. Il 4-4-2 di venerdì? Provavamo una situazione difensiva, quando non abbiamo il possesso palla, il nostro modulo resterà lo stesso". Chiusura dedicata al mercato: "Siamo vigili, ci guardiamo sempre attorno con attenzione. Non vogliamo lasciare niente al caso".

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in via Bologna: 50enne incinta di sette mesi muore in casa

  • Coronavirus, l'appello choc di una 26enne: "In 40 metri quadri in 6 con 4 figli: non abbiamo i soldi per fare la spesa"

  • Buoni spesa, Pizzarotti: "Da venerdì si potrà compilare il modulo online: ecco chi potrà chiederli"

  • Coronavirus, Sepe cuore d'oro: non chiede gli affitti ai suoi inquilini

  • Coronavirus, Parma piange altri 25 morti e 118 nuovi casi: il totale supera i 2.200

  • Coronavirus, Venturi contro Borrelli: "Il 1° maggio a casa? Smettetela di diffondere opinioni senza certezze"

Torna su
ParmaToday è in caricamento