menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Luigi Apolloni, alla prima stagione sulla panchina del Parma - foto Davide Fornari

Luigi Apolloni, alla prima stagione sulla panchina del Parma - foto Davide Fornari

Apolloni 'nasconde' il violino: "Gila? Solo fascino, ma non c'è verità"

Il tecnico glissa sul ritorno del bomber: "Per quanto mi riguarda, in questa notizia ci vedo solo grande fascino, nessuna verità"

Dal nostro inviato

COLLECCHIO (PR) - Il Parma sente che il momento è delicato, decisivo. Ormai, tranne il discorso sulla matematica che non dipende solo dal Parma, ma soprattutto da altre contingenze esterne che variano in base a altrifattori. Certo, se si vince ogni discorso lascia il tempo che trova, ma l'imolese è una brutta bestia, che ha impressionato Apolloni e soci anche all'andata: "Una buona squadra, ci ha messo in difficoltà quando ci abbiamo giocato contro. Sarà una partita importante e difficile, che va presa con l'atteggiamento giusto. Hanno attaccanti forti, Ferretti che ha già fatto 21 gol, ad esempio. All'andata ci hanno messo in grande difficoltà, è stata una delle partite più difficili". Senza Giorgino, il Parma a centrocampo non ha problemi, almeno in termini di uomini, perché Simonetti ha recuperato e Rodriguez è a disposizione già da un po': "Manca Davide, è vero, ma ho altri giocatori che si sono allenati bene e ho tante alternative a disposizione. La squadra si è allenata con grande piglio, conspevole che siamo in dirittura d'arrivo ma non abbiamo toccato l'obiettivo. Ci vorrà una grande prestazione, perché sarà un altro tassellino che va messo a posto nel nostro percorso. Per quanto riguarda la formazione, io devo valutare tante cose, meriterebbero tutti di giocare, e il mio dispiacere più grande è mandare qualcuno in tribuna. Riproporre in allenamento quella che è la gara è una preparazione importantissima. Nella scelta della formazione guarderò tutto, anche l'avversario. Da quando è arrivato Pagliuca loro hanno fatto un miglioramento notevole, hanno un'organizzazione di gioco equilibrata e ottima".

GILA O NON GILA? - La settimana è cominciata con una riunione che ha scatenato sogni da parte dei tifosi e fissato paletti importanti, guardando anche oltre: "Non ci hanno detto niente - spiega Apolloni - da me, dal mio staff e tutti quelli che fanno parte del campo, compresi i giocatori, sentirete solo parlare di campo. Dobbiamo pensare solo a quella che sarà la partita di domenica. Poi basta, quando vorrà la società ci chiamerà per comunicarci le intenzioni. Si parla di Gilardino? Beh, io dico che in questa notizia c'è del gran fascino, solo questo. Tutti conoscono Gilardino, io ho giocato con lui a Verona, è stato qui a Parma e ha lasciato un grande ricordo. Lo hanno visto passeggiare in centro? Beh, io non lo so. Per quello che mi riguarda, la notizia resta solo affascinante, ma non c'è, che io sappia, verità".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Aeroporto: da Parma nuovi voli verso Olbia

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Coronavirus, a Parma quasi 100 casi ma ci sono 7 decessi

  • Cronaca

    Vendeva cocaina in strada, arrestato nigeriano

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento