menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Mister Donadoni parla ai suoi - foto parmatoday.it

Mister Donadoni parla ai suoi - foto parmatoday.it

Vigilia contro la Juventus, Donadoni: "Cosa porto in valigia? Lo spazzolino..."

Il tecnico, di buon umore dopo la vittoria con l'Inter, risponde ai giornalisti: "A Torino porto in valigia un cambio e lo spazzolino da denti... . A parte gli scherzi, sappiamo che sarà dura ma andiamo a giocarcela"

Il Parma va allo Stadium armato di ricordi e buoni propositi, cercando di non uscire dalla strada imboccata sabato sera, quando ha battuto l'Inter e si è rimessa in carreggiata per la salvezza. Donadoni deve fare i conti con una lista lunga di infortunati, i soliti noti più qualche defezione del momento, ma può cominciare a sorridere per via del reintegro di Pozzi e Galloppa in squadra. In particolare per l'ex doriano che si è guadagnato, forse, una convocazione per Torino e comincia a sedersi in panchina in attesa del suo momento, soprattutto ora che c'è la moria di attaccanti. Palladino sta meglio, Belfodil pure, ma a partire titolare con Cassano sarà verosimilmente Ghezzal, provato durante la rifinitura al fianco del barese. Tra i due c'è un certo affiatamento, che va oltre il campo da gioco, e FantAntonio, in questo periodo ha preso tutti per mano e ha deciso di fare il testimonial per la salvezza.

Il suo atteggiamento da leader è operaio ed efficace, gioca per la squadra e si mette a disposizione dei compagni, ha una parola buona per tutti e sa quello che deve fare nel momento giusto, quasi sempre, ha entusiamso: “L’entusiasmo è una componente importante. Vincere contro l’Inter è stato sicuramente positivo, anche se in termini di risultati abbiamo fatto ancora molto poco, e dobbiamo essere coscienti di questo. L’avversario è ostico, ma dobbiamo andare con la convinzione di fare la nostra prestazione. La Juventus non ha solo quegli undici giocatori che hanno giocato in Coppa, ma ha giocatori di assoluto valore anche fuori, e la loro stanchezza quindi non sarà un vantaggio. Il vantaggio dovremmo crearcelo noi con una prestazione che ci vedrà dare il 110%. Dal punto di vista tattico ci sono solo ipotesi, la certezza ce l’avremo domani. Noi abbiamo le nostre caratteristiche che ci permettono di essere duttili e modificare il nostro assetto tattico, in funzione dei giocatori disponibili”. Dipende da noi, più riusciamo ad estraniarci da ciò che accade sugli spalti, meglio è. Costa? Ha fatto molto bene contro l’Inter, come aveva fatto bene contro il Torino. E’ rientrato dopo un infortunio, e nelle ultime due gare si è reso protagonista di due buoni prestazioni. Cosa porto nella valigia a Torino? Lo spazzolino da denti… – sorride – Il lavoro che abbiamo fatto in settimana, questo è quello che conta. E’ la convinzione di aver lavorato al meglio che ti crea i presupposti per rendere la vita difficile ad una squadra come la Juventus".

Il Parma giocherà allo Stadium in maglia verde, create appositamente non per essere vendute attraverso i canali di merchandising, ma per diventare degli oggetti da collezione il cui scopo ultimo è creare delle occasioni di beneficenza. Barsotti, presidente di Worwerk Folletto, spiega  che "in questo caso, per le famiglie parmigiane colpite dall’esondazione del Baganza, le abbiamo messe a disposizione. Siamo orgogliosi di vedere che, oltre al nostro brand, anche i nostri colori vestiranno il Parma proprio nella partita con la capolista del campionato. Folletto e Parma F.C. sono uniti da un grande spirito di squadra, dall’attenzione alle persone e dall’idea che il calcio possa essere un veicolo per testimoniare valori e solidarietà". Come riporta Stadiotardini.it, che ospita una fotogallery dove posa la show girl Rosy Magiulli con le magliette verdi, quelle indossate allo Stadium saranno messe all'asta al Pensa Pulito Village, per l'occasione allestito in Piazza Garibaldi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Fidenza Village: aperta una cantina con cucina Signorvino

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Ritrovato il corpo di Andrea Diobelli

  • Cronaca

    Montagna stregata: altra vittima sul Marmagna

  • Cronaca

    Coronavirus, a Parma 157 casi 5 decessi

  • Sport

    Ennesima rimonta, il Parma non sa più vincere: con lo Spezia finisce 2-2

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento