menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto D. Fornari

Foto D. Fornari

Vigilia contro la Lucchese, D'Aversa: "Sarà una battaglia"

Il tecnico crociato: "Dobbiamo essere pronti a leggere tutte le situazioni"

Dal nostro inviato

COLLECCHIO - "Non era facile riprendere una partita in cui si va sotto con un calcio di rigore che non c'era. In sala stampa ho detto che il rigore mi sembrava netto, ma ho sbagliato" D'Aversa comincia così la conferenza stampa di vigilia che avvicina i suoi a Lucca, dove ci si gioca una stagione. "Siamo stati bravissimi, a saper leggere ogni situazione che si è sviluppata nella partita. Abbiamo giocato con lucidità, ho un gruppo eccezionale e la squadra si è compattata per bene in un momento di difficoltà. Dobbiamo dimostrare sul campo eventualmente di essere forti ma con questo atteggiamento sono abbastanza tranquillo anche perché ho una squadra che si è unita, come ho detto prima, grazie alle difficoltà. C'è da fare meglio in alcune situazioni, nelle palle inattive ad esempio. Ci deve essere più egoismo nel senso che chi va a battere deve essere convinto che possa fare il meglio per la squadra, invece chi va a saltare deve essere convinto di fare il meglio per sè stesso, quindi fare gol. Lucarelli sta bene, non è al 100% ma è disponibile. E' chiaro che mi aspetto un ambiente ostile, quello che dice Lopez è giusto. Non è stata una partita semplice, non esistono partite semplice. Andremo a giocare in un campo ostile, essere lucidi e giocare la partita da squadra lucida e matura. Diffidati? Metteremo la migliore formazione possibile. Corapi o Scozzarella? Non ho ancora deciso, sono solo fortunato ad avere due giocatori come loro. Ci interessa l'obiettivo finale della squadra, non quello dei giocatori. Dobbiamo essere noi bravi a capire quali sono i momenti dove attaccare e quali quelli in cui gestire. Qualunque sia il loro atteggiamento noi dobbiamo pensare a fare la nostra partita.

Nocciolini ha fatto un'ora spettacolare. Deve stare bene fisicamente, altrimenti vengono meno le sue qualità. Baraye invece è più tecnico, può inventarti il colpo in qualsiasi momento. Se l'ho sostituito è perché ha fatto una partita straordinaria e dispendiosa".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
  • Sport

    L'Inter soffre, ma vince: al Parma restano solo i complimenti

  • Cronaca

    Covid: quasi 170 casi e un morto

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento