Vigilia col Palermo, Donadoni: "Progettiamo la prossima stagione". Ama verso il rinnovo

Martedì la dirigenza crociata si incontrerà con il procuratore dell'attaccante, Pocetta, per discutere del contratto. Salvo sorprese l'italo-brasiliano chiuderà la carriera nel Ducato

Roberto Donadoni in conferenza stampa

Ultima fatica per il Parma di Donadoni che nell'ultima giornata di campionato farà visita al Palermo di Sannino ormai retrocesso in serie B. L'obiettivo è quello di conquistare punti per mantenere il decimo posto in classifica e chiudere al meglio la stagione per poi iniziare a progettare il futuro ripartendo proprio da Donadoni, come ha continuato a ribadire Ghirardi, e da Amauri che dovrebbe rinnovare con il Parma nella giornata di martedì dove il suo procuratore incontrerà Leonardi e Ghirardi per discutere del proprio contratto. Se si troverà l'accordo sarà per chiudere la carriera con la maglia del Parma.

"E' una sensazione particolare. Da una parte mi sento di aver dato tanto dal punto vista fisico e mentale, quindi c'è un po' di stanchezza. Ma al tempo stesso mi sembra che sia volato tutto in fretta. Mi piace questo mix, perché da una parte mi fa dire che si sono spese tante energie, ma anche che al tempo stesso lo si è fatto con tanto piacere e con grande entusiasmo" - ha spiegato il tecnico crociato nella sua ultima conferenza stampa prepartita - Adesso vediamo di finire al meglio quest'ultima gara e poi si inizierà a ragionare su quella che sarà la stagione prossima". All'ultima giornata al Parma manca un punto per essere sicuro del decimo posto: "E' indiscutibile e giusto che non ci si debba mai accontentare e provare ad alzare sempre l'asticella. Ma se si è obiettivi, credo che per una realtà come il Parma di oggi riuscire a centrare questo traguardo sia veramente uno scudetto. E' altrettanto vero che abbiamo l'ambizione di voler crescere ancora, quindi dobbiamo cercare di alzare l'asticella e dovremo essere bravi ad identificare dove si deve intervenire per fare questo l'anno prossimo". Bisogna affrontare il Palermo che gioca per la prima volta da retrocesso davanti al proprio pubblico: "Sono convinto che il Palermo abbia una rosa di giocatori di spessore e di una caratura che non è quella della posizione che occupa. Poi nel calcio accadono anche cose che non si possono prevedere. Ma proprio perché ci sono giocatori di valore, vorranno mettersi in mostra. Sarà partita vera e se non la interpretiamo bene diventerà difficile. Ci vorrà un Parma solido. I ragazzi sanno che la settimana scorsa abbiamo mancato un'occasione importante e questo ci deve far rimboccare ancora le maniche".

PROBABILI FORMAZIONI

Non dovrebbero esserci grandi novità negli undici che manderà in campo Donadoni nella sfida al Barbera contro il Palermo. Gobbi, che ha scontato il turno di squalifica, con molte probabilità tornerà ad occupare il proprio posto sulla fascia sinistra mentre a centrocampo, vista la squalifica di Marchionni, dovrebbe giocare Ampuero. Il trio d'attacco sarà formato ancora una volta da Biabiany, Amauri e Belfodil nonostante Sansone sia rientrato in gruppo ma difficilmente Donadoni lo schiererà dall'inizio. Dubbi, invece, per Strasser e Santacroce che hanno svolto lavoro differenziato insieme a Mariga mentre Ninis ha svolto l'allenamento con i compagni e dovrebbe essere della gara.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

714713_Citta_di_Palermo-2714714_Parma-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Covid torna ad uccidere: muore una donna

  • Aereo precipita a Cremona: muore il pilota 54enne di Fontevivo

  • I Nas di Parma fanno chiudere un bar con il 100% dei lavoratori in nero

  • Il Covid uccide per il secondo giorno consecutivo, muore un uomo: otto casi in più

  • Welcome, Mister President: al via l’era Krause

  • Maxi rissa con i coltelli all'alba all'ex Salamini, quattro feriti: due gravi al Maggiore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento