menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Parma 1913 | Apolloni studia il rilancio di Vignali: titolare con l’Imolese in attesa del mercato

Domenica arriva al Tardini la squadra di Paglica, reduce da una stagione tutto sommato positiva fino a qui. Il Parma ha bisogno di vincere per non perdere il passo e cercare di distanziare le inseguitrici. Il tecnico punta sull’esterno

L’infermeria rimane piena, a Miglietta che ne avrà ancora per un po’, si aggiunge il problema di Davide Giorgino che fino al venerdì non ha fatto nemmeno un allenamento con la squadra. Rimasto a riposo per precauzione dopo una botta presa contro il San Marino, il centrocampista di Apolloni non ci sarà contro l’Imolese al Tardini, dove mancherà anche il lungodegente Ricci, che però ha ripreso a correre. Una buona notizia, almeno in prospettiva, alla quale si somma il recuper di Messina, acciaccato e il rientro di Zommers che ha concluso il viaggio con la sua Nazionale ed è tornato a disposizione di Apolloni a tutti gli effetti. Dopo l’amichevole contro il Fognano, i crociati hanno ripreso a correre nel loro quartier generale, dove per un attimo si è tornati a respirare un aria autunnale dopo il freddo e la nebbia che all’improvviso hanno preso d’assalto Collecchio. Sarà stato questo timido sole che sfiora i campi del centro sportivo a contribuire allo ‘scongelamento’ di Andrea Vignali, in grande spolvero contro lo Juventus Club Parma, con una doppietta che testimonia le doti di questo esterno rapido nel controllo e puntuale nel saltare l’uomo, che può giocare sia a destra che a sinistra. Poche, per la verità, le occasioni per vederlo all’opera, ma Apolloni, prima che il mercato glielo porti via, pare intenzionato a fare ulteriori valutazioni per cercare di trattenerlo. Qualcuno dovrà pure uscire, il gruppo è folto e senza la Coppa Italia che drena il minutaggio garantendo lo snellimento di una folta rosa, si fa dura per tutti trovare spazio.

Detto di Traykov, un giocatore di difficile collocazione tattica, (che andrà sicuramente in prestito, il Foligno è sulle sue tracce), anche per gente come Vignali, apprezzatissimo dallo staff, si fa difficile perché questo Parma è pieno zeppo di esterni. Toccherà a lui guadagnarsi la conferma e, con Ricci alle prese con il post infortunio (doppio stiramento con interessamento della caviglia), Vigno può tornare utile in vista dei prossimi impegni, due, che separano il Parma dalla finestra di mercato. Si penserà soprattutto a tagliare, la rosa è ampia e gli impegni pochi, visto che di fronte i crociati hanno solo il ampionato.

Assieme a queste, ci sarà da valutare anche la situazione di Lorenzo Simonetti, un centrocampista che fino a qui non ha mai trovato posto in squadra. Per lui il discorso è diverso perché essendo un under potrebbe tornare utile nel corso del campionato, ma alcune squadre toscane sono interessate a lui e lui, per ora, se la situazione rimanesse questa, dovrà pensarci e prendere di conseguenza una decisione. Tornando a Vignali, il centrocampista potrebbe essere riproposto dal 1’ contro l’Imolese, e infatti a conferma di ciò c’è le formazioni che Apolloni ha provato giovedì e venerdì. In entrambe, sia nell’amichevole contro lo Juventus Club Parma, sia nell’allenamento di venerdì, il tecnico ha dato fiducia al ragazzo che ha bisogno di ritrovare la giusta condizione e le motivazioni per far vedere che può dire la sua in un momento come questo. Potrebbe partire titolare nel terzetto che si colloca abitualmente dietro alla punta,

Baraye. Da sinistra, lui che è un destro naturale bravo a destreggiarsi anche con il mancino, può fare male con la sua velocità. La sua ultima apparizione dal 1’ coincide con la ‘figuraccia collettiva’ di Correggio, dove il Parma ha raccolto armi e bagagli e ha abbandonato la Coppa Italia prematuramente.  “Gli spazi sono pochi, bisogna farsi trovare pronti quando ti chiama il mister”. E con Melandri, Sowe e Sereni il redento che gli mordono le caviglie, il Vigno, che aveva pronunciato queste parole dopo l’amichevole che lo ha visto protagonista giovedì, farà bene a non trascurare la faccenda. Quattro presenze in campionato, due in Coppa, Andrea avrà la possibilità di mostrare ancora le sue qualità, a patto che non sbagli stavolta.

-> Tutti i risultati sportivi dei campionati locali

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Al Family Food Fight trionfa Parma con i Dall'Argine

Attualità

Festa di Liberazione: ecco il programma del 25 aprile a Parma

Attualità

Vaccino Moderna: Sda consegna oggi altre 21.600 dosi

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid, 76 nuovi casi e 3 morti

  • Cronaca

    Covid: a Parma e provincia riaprirà un ristorante su due

  • Cronaca

    Vaccino: al via le prenotazioni per i genitori dei minori disabili

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento