Vigilia contro il Catania, Colomba: "E' una gara molto sentita"

Non saranno della gara gli squalificati Morrone e Paletta mentre su Giovinco ci sono delle speranze che possa partire almeno dalla panchina. "Solo domani deciderò se schierarlo o meno", ha così detto Colomba

Franco Colomba parla in conferenza stampa sulla gara contro il Catania

Dopo il rocambolesco pareggio di domenica scorsa contro il Lecce, il Parma ora ha la necessità di tornare alla vittoria nella gara interna con il Catania in programma domani sera alle 20.45. Tre punti per far tornare il buon umore ai tifosi dopo tre pareggi consecutivi. Non si sa ancora se sarà della partita Giovinco e solo domani Colomba deciderà se portarlo in panchina.  Mancheranno gli squalificati Paletta e capitan Morrone

UNA GARA SENTITA - Solo due giorni di tempo ha avuto mister Colomba per preparare al meglio la gara contro i siciliani e che arriva dopo un pareggio casalingo contro il Lecce che ha deluso non poco i tifosi. "E' una gara che doveva essere la prima di campionato ma è l'ultima dell'anno. E' sicuramente una gara sentita, perchè viene in un momento dove nelle ultime gare non siamo riusciti a centrare la vittoria. Veniamo da tre pareggi che sembravano essere dei fantasmi e ora sembrano degli incubi che non soddisfano in pieno".  Sulla preparazione alla gara l'allenatore non ha nascosto che sono stati giorni un pò confusi, nervosi. " Il match si prepara anche sull'onda emotiva, nervosa. Cercheremo di essere pronti anche perchè abbiamo una nostra identità. Cercheremo di proporre quello che è il Parma nell'ultimo periodo. Colomba non teme il Catania ma non lo sottovaluta: " Rispettiamo il Catania perchè è una buona squadra, forte più o meno come possiamo essere forti noi. La differenza in classifica non è molta, solo tre punti e questo è segno di molto equilibrio. "

SU GIOVINCO E GLI SQUALIFICATI - C'è qualche speranza di vedere la "Formica atomica" almeno in panchina nella gara di domani. " Giovinco è ancora da valutare, oggi verrà valutato e domani vedremo. Lui ha una procedura di recupero, quindi se si superano i vari gradini magari potrà essere pronto e potrò anche schierarlo ma solo domani potrò rispondere a queste domande" . Mancheranno, invece, sicuramente gli squalificati Morrone e Paletta ma Colomba non ne fa un dramma anzi. "Era un pò che erano in diffida Morrone e Paletta, purtroppo fa parte della storia del campionato. Cercherò di scegliere bene anche perchè si stanno comportando tutti bene, quindi non ho problemi. "
Non è passata inosservata all'allenatore la reazione dei tifosi nei confronti della squadra dopo la prestazione contro il Lecce. Sui fischi ricevuti ha risposto in maniera tranquilla e si è tolto anche un sassolino nella scarpa. " Non ci piace e non dobbiamo guardare indietro, dobbiamo concentrarci sul presente. Prendiamo quello che questa squadra riesce a dare, a volte di più a volte di meno perchè questa squadra ha un'anima, ha coraggio e forza. A volte il fischio fine a se stesso da fastidio ma ci può stare. Il tifoso quello vero e passionale è colui che ama questa squadra, ma a volte agisce anche in maniera istintiva. " Ci tiene anche a sottolineare un particolare: a volte ci sono situazioni che non vengono capite o non si vogliono capire come la sostutizione di Lucarelli con un centrocampista. Se l'avesse fatta Mourinho o un santone del calcio e avrebbe raggiunto il 3 a 3 sarebbe stato lodato all'infinito. Puntroppo c'è un filone che parla di tutti e di tutto, un altro filone che non parla. "

RAPPORTO SQUADRA - TIFOSI: "C'è una squadra di media classifica che a volte fa vedere qualcosa in più e altre volte qualcosa in meno. Succede anche alle squadre dei piani alti. Non bisogna arrabbiarsi se a volte non va tutto bene, bisogna riconoscere però che il Parma ha recuperato due gol in cinque minuti arrivando al pareggio. E' normale che i tifosi si aspettano sempre di più dalla squadra e per questo che ci sono a volte delle diatribe. Spero passi in fretta. "
Mister Colomba ha preferito non rispodere alle domande relaitive allo scandalo legato alle scommesse, in particolare dopo l'arresto di alcuni giocatori, tra cui l'ex crociato Sartor. "Preferisco non parlare di questo, posso dire dire però di aver regalato un libro ai miei giocatori, “Tre atti e due tempi" di Faletti. Ho scelto questo libro per far capire quando sia labile passare dal bene al male, dalla cosa fatta giusta all'errore e credo che in un momento come questo sia importante capirlo"

QUI CATANIA - Il Catania arriva alla gara contro il Parma galvanizzato dall'importante successo di domenica scorsa nel derby siciliano con il Palermo. Montella si affida al 4-3-3 e dovrà rinunciare allo squalificato Delvecchio, sostituito da Sciacca. Qualche dubbio anche su Spolli, un pò affaticato mentre in avanti Bergessio sembra favorito su Maxi Lopez

PROBABILI FORMAZIONI

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

formazioni-12-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, in arrivo un nuovo Dpcm: limitazioni su orari e spostamenti

  • Marito e moglie positivi al Covid escono di casa per aiutare l'amico fermato senza patente: denunciati

  • Coronavirus: verso un lockdown 'morbido' e la chiusura alle 21

  • Smart working allargato, coprifuoco dalle 22 e chiusura palestre: come potrebbero cambiare le regole anche a Parma

  • Torna il volo Parma-Trapani

  • Il contagio si espande: 13 nuovi casi nelle scuole

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento