menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vigilia contro il Catania, Marino: "Voglio la massima concentrazione"

"Dobbiamo tornare a fare punti, ce ne manca qualcuno e abbiamo voglia di rifarci dopo il Brescia". Intanto il Parma ha ceduto in prestito, all'Aris Salonicco, il giovane centrocampista portoghese Danilo Pereira

"Chiedo attenzione in tutto. Sarà fondamentale l'approccio". Deciso e di poche parole Marino, che domani alle 18 ritrova un pezzo della sua carriera, il Catania. Il cambio di allenatore può portare quella ventata di entusiasmo, ma il tecnico gialloblu sembra non curarsene. "Vogliamo tornare a conquistare punti, dobbiamo tornare a quei livelli visti dopo Napoli. Solo così si può arrivare ad una salvezza tranquilla, perchè questo è il nostro obbiettivo". Marino porta tutti con i piedi per terra, ammesso che ce ne fosse bisogno.

Dopo la vittoria contro la Juve l'entusiasmo aveva permesso ai tifosi di pensare più in "grande". Di fatto - dice Marino "ci manca qualche punto, ma stiamo rispettando la nostra tabella di marcia. Al di là della partita contro il Cagliari, stavamo facendo bene da un pò. Un episodio isolato che non c'entra con Brescia, dove abbiamo perso perchè eravamo in dieci, non come sostiene qualcuno, per il cambio di Crespo. Se fossimo rimasti in parità numerica sono sicuro che avremmo vinto noi la gara".

Sulla formazione è più blindato che mai. "Dobbiamo valutare e lo farò domani, ma posso dire che alcuni giocatori, Angelo ad esempio, ha una settimana in più nelle gambe, Modesto è più avanti, Marques ancora da valutare, ma nel complesso stiamo bene. Dobbiamo trovare la continuità dei risultati che ci permette di saltar fuori da questa situazione". Anche in vista della partita di Coppa contro il Palermo quindi, Marino virerà le sue scelte. "In un momento come questo, bisogna dosare bene le forze.

Ogni partita è importante, bisogna valutare bene. Qualcuno che giocherà domani, riposerà martedi, non perchè non teniamo alla Coppa Italia, ma perchè bisogna fare attenzione alle scelte". Prima però c'è il Catania, quindi in campo i migliori. "Simeone vuole una squadra corta e aggressiva? Io voglio una squadra concentratissima. Il Catania gioca con quasi quattro attaccanti, Mascara, Gomez, Ricchiuti alle spalle di Lopez. Ma noi manterremo la nostra identità di gioco, come abbiamo fatto da molte partite.

I nostri attaccanti sanno i movimenti che devono fare, c'è molta libertà davanti". All'andata una grande partita del Parma, che paradossalmente è uscita sconfitta dalla Sicilia. Ora c'è voglia di vendetta, "c'è voglia di rifarsi e c'è voglia di vittoria. Il mercato? A tutti piacerebbe avere 22 titolari, ma stiamo recuperando giocatori come Galloppa che sono fondamentali per noi".

I PRECEDENTI

Quello di sabato sarà il quarto incontro fra Parma e Catania, al Tardini nel massimo campionato di calcio.Nei tre precedenti, una vittoria dei ducali e due pareggi.
Cinque le reti del Parma contro le quattro del Catania: tutte le nove reti sono state segnate da calciatori diversi.
Questi i dettagli:

14 aprile 2007 Parma-Catania 1-1 (20′ Spinesi, 31′ Cigarini)

26 agosto 2007 Parma-Catania 2–2 (12′ Morimoto, 28′ Pisanu, 43′ Rossi, 44′ Baiocco)

30 agosto 2009 Parma-Catania 2-1 (13′ Galloppa, 15′ Biagianti, 47′ Paloschi).

PROBABILI FORMAZIONI

PARMA 4-3-3

83Mirante, 5Zaccardo, 29Paletta, 6Lucarelli, 18Gobbi, 80Valiani, 10Dzemaili, 7Candreva, 21Giovinco, 9Crespo, 84Palladino

A disp: 1Pavarini, 23Modesto, 4Morrone, 20Calvo, 14Galloppa, 13Angelo, 86Bojinov
All. Marino

CATANIA 4-2-3-1

21Andujar, 14Bellusci, 6Silvestre, 5Spolli, 33Capuano, 16Llama, 8Ledesma, 17Gomez, 19Ricchiuti, 7Mascara, 11Maxi Lopez

A disp: 31Campagnolo, 18Augustyn, 22Alvarez, 5Carboni, 20Martinho, 26Sciacca, 13Izco
All. Simeone

Arbitro: Sig. Peruzzo di Schio

Assistenti: Sigg. Altomare - Galloni

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Inquinamento: via libera ai diesel Euro 4 fino a lunedì 8 marzo

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid, aumentano i ricoverati al Maggiore: "Giovani vettori del virus"

  • Cronaca

    Vaccini anti-Covid, a Parma superata quota 50.000

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento