menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vigilia contro il Palermo, Colomba: "Non facciamo il conto dei punti"

"Prendiamo il massimo da questa gara, pensando di partita in partita e non attraverso le tabelle". Così il mister crociato si avvicina alla gara con il Palermo. Quasi certa l'assenza di Amauri, al suo posto Crespo

Nell'allenamento a porte chiuse, l'ultimo che precede un'altra sfida delicatissima per Colomba ed i suoi, il mister prova a sciogliere alcuni dubbi di formazione, per qulla che potrebbe essere la partita che vale una stagione. Vincere infatti, significherebbe salvezza per il Parma.

AMAURI, PIU' NO CHE FORSE - A questa gara, non dovrebbe, anche se il condizionale è d'obbligo, essere presente Amauri, al massimo per lui dovrebbe esserci un posto in panchina. Gli allenamenti settimanali lo hanno visto lontano dai campi di Collecchio, l'italo-brasiliano si porta dietro la botta alla caviglia rimediata nella vittoriosa trasferta di Udine. "Vedremo - dice sereno Colomba - c'è da valutare la sua condizione fisica fino alla fine. Amauri è un giocatore importante per noi,  ma se non giocasse non faremmo drammi. Il Parma è una squadra, ha altri giocatori che possono scendere in campo e fare benissimo". Stesso problema che si presenta a fronte di un'altra assenza importante, come quella di Zaccardo in difesa, che lascia scoperto il binario di destra. "Anche qui vale il discorso di prima, mi fido della gente che scende in campo perchè siamo motivati e chiunque può fare bene. Abbiamo provato qualcosa, Feltscher o Pisano, vedremo chi sta meglio. Valiani terzino? Può essere".

PALERMO SQUADRA VERA - Detto della possibile formazione, Colomba vira sul Palermo e non si fida. "Una squadra che ha ritrovato smalto con il cambio di allenatore. aveva cominciato bene, ma poi alcuni avvicendamenti hanno portato ad un primo cambio di panchina. Ora la squadra è in condizione, ha ritrovato le giuste motivazioni e per noi sarà un banco di prova. Ma al di là di questo, ci interessano i punti. Vogliamo confermare le prestazioni precedenti, anche se sappiamo delle difficoltà che riserva la gara. Il Palermo - dice il mister - è una squadra vera, con un buon gruppo, un allenatore preparato, forte nei singoli e nel collettivo. Diciamo che è la sintesi delle squadre che abbiamo affrontato fino ad ora. Mi aspetto una gara in cui il pallino del gioco sia detenuto da loro, hanno maggiore tecnica ma con l'abnegazione e il sacrificio mostrato nelle ultime gare, potremmo fare la nostra partita. Aspettare e ripartire? Le squadre prediligono questo, anche le grandi aspettano e si trovano bene, l'Inter ad esempio, quando non trova spazi attende e riparte. Noi giochiamo in casa, loro hanno molta qualità, dipende anche da chi riuscirà ad avere il sopravveno.

NIENTE CONTI - A fine campionato si è soliti fare dei conti, cercando di capire quanto manca per arrivare alla fine. Colomba non ne vuole sapere, "prendiamo il massimo da questa gara, guardando di partita in partita. Dobbiamo essere bravi a non  concedere varchi. Il tempo stringe e ci dobbiamo far trovare pronti".

PROBABILI FORMAZIONI

PARMA 4-4-2
83Mirante, 2Feltscher, 6Lucarelli, 29Paletta, 18Gobbi, 80Valiani, 4Morrone, 10Dzemaili, 23Modesto, 21Giovinco, 9Crespo
A disp: 1Pavarini, 24Paci, 26Pisano, 7Candreva, 14Galloppa, 86Bojinov, 11Amauri
All. Colomba

PALERMO 4-3-2-1
46Sirigu, 16Cassani, 3Goian, 5Bovo, 42Balzaretti, 8Migliaccio, 94Acquah, 23Nocerino, 27Pastore, 72Ilicic, 9Hernandez
A disp: 99Benussi, 36Darmian, 6Muñoz, 21Bacinovic, 4Kasami, 11Liverani, 51Pinilla
All. Rossi

Arbitro: Sig. Celi di Bari
Assistenti: Niccolai - Papi
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ponte Verdi sul Po: chiusura totale domenica 28 febbraio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento