menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Mister Donadoni gurda avanti e punta ai giallorossi - Tm News Infophoto

Mister Donadoni gurda avanti e punta ai giallorossi - Tm News Infophoto

Al Tardini arriva la Roma, Donadoni: "Voglio una gara di intensità"

"Se lasci giocare la squadra di Zeman - spiega il tecnico in conferenza -, c'è il rischi di prendere goleade. Hanno un buon potenziale offensivo. Lo spettacolo? Spero sia una partita gradevole"

Il Parma arriva alla delicata sfida con la Roma con il morale al mille, galvanizzato dalle due vittorie consecutive e dai gol di Amauri. In realtà Donadoni di motivi per gongolare ne ha più di uno. La squadra è in salute e si è mostrata duttile. Cambia disposizione a gara in corso e con facilità dimostrando di essere preparata e aver raggiunto, forse, quella crescita che Donadoni e i suoi capi si auspicavano da tempo. Ancora presto per dire se si tratti di un qualcosa che sia definitivo, ma la strada giusta è quella che il Parma ha imboccato. Contro la Roma di Zeman, di Totti, potrebbero esserci delle sorprese rispetto all'ultima partita. Per forza di cose il mister dovrà dosare bene le forze e far girare qualche uomo, come Gobbi ad esempio, che forse necessita di qualche turno di riposo. Molto dipenderà anche dallo schieramento tattico che Donadoni avrà in testa. Il più quotato sembra essere quello tradizionale, con la difesa a tre, dato che la Roma si presta a questa disposizione. Totti non è un esterno "vero", tende ad accenrtarsi spesspo e a giocare la palla in mezzo al campo, provando a lanciare ora Osvaldo, ora Lamela. Resta il dubbio De Rossi, o meglio, riguardo alla sua posizione. Zeman lo impiegherà ancora come mezz'ala oppure, con la squalifica di Tachsidis passerà in mezzo?

ROMA, TI PRESSEREMO - "La Roma per come ha perso domenica avrà ancora più determinazione del previsto, ma noi siamo pronti per questo e a ribattere colpo su colpo. Siamo consapevoli che servirà una gara più di spessore di quella giocata a Torino, dove abbiamo colto un risultato importante, anche psicologicamente parlando, ma che ci ha insegnato anche quali sono le cose da migliorare. Rimane la soddisfazione per la vittoria e i tre punti importanti per la classifica ma ora dobbiamo subito andare oltre. Se pensiamo che da qui in avanti sia facile sbagliamo tutti. Con la Roma ci aspetta una gara tosta da interpretare con intensità e determinazione, troviamo un avversario che se lasciato giocare ai ritmi che vuole, può mettere in difficoltà tutti. Domani sera – prosegue il mister – dipenderà molto da noi. La Roma ha un potenziale offensivo importante, segna sempre, per cui davvero servirà una prestazione di  spessore. Ci vorrà grande sforzo da parte di tutti, ma credo che i ragazzi siano pronti e vogliosi di dimostrare che le ultime due gare non sono state un caso e che c’e’ la volontà di dare continuità alle nostre prestazioni". Sull’ipotesi di turn over: “Aspetto la rifinitura per valutare le condizioni di ognuno – chiude Donadoni – poi domattina deciderò".

 

 

PROBABILI FORMAZIONI

Parma-Roma-2 561625_AS_Roma-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Inquinamento: stop ai diesel Euro 4 fino a venerdì 5 marzo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Ponte della Navetta, Alinovi al Ministero: “Aprirlo entro Pasqua”

  • Attualità

    Aree verdi: 250 mila euro per i nuovi giochi bimbi

Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento