Parma, Bruno Alves 'rimanda' il rientro

Il capitano potrebbe dare nuovamente forfait

Bruno Alves - foto Ans

Proprio ora che D’Aversa aveva trovato l’assetto giusto, proprio mentre stava raccogliendo qualche frutto da Yann Karamoh, il tecnico del Parma è costretto a rinunciare al francese. Possiamo tranquillamente dire che gli è andata anche bene: il giocatore ha subito l’infortunio nella partita contro la Fiorentina ed è stato sottoposto a una visita specialistica dal dottor Adravanti. Karamoh ha riportato la lesione parziale del legamento. Ma fortunatamente per una completa guarigione serve un trattamento conservativo e non chirurgico. Scongiurata dunque l’ipotesi di un intervento chirurgico. Ci vorrà un po’ di tempo prima che Karamoh possa tornare a disposizione di Roberto D’Aversa, ma il peggio sembra essere scongiurato e, di questi tempi, quella che riguarda Yann Karamoh assomiglia tantissimo a una buona notizia. Alla quale fa da contraltare un fatto: D’Aversa si trova a lavorare con pochissimi giocatori; nonostante i rientri di Riccardo Gagliolo e Andreas Conrnelius, gli uomini a disposizione restano contati, come resta ancora in forte dubbio la presenza di Bruno Alves, capitano di un Parma che potrebbe dover fare a meno del portoghese nella partita contro la Roma. Il giocatore continua  a seguitrr con Laurini un programma di lavoro differenziato. E l’ipotesi di un suo ritorno in campo – con la sosta di mezzo – potrebbe slittare per permettere al capitano di riprendere la condizione migliore ed evitare possibili ricadute.

Per questo motivo potrebbe rivedersi Dermaku al centro della difesa, con Iacoponi. Si attende anche il rientro di Gagliolo a sinistra, dato che a Firenze si è fatto trovare pronto e che dopo la partita con la Roma è atteso da Andersson per il ritiro della Svezia. Kucka e Scozzarella saranno in mezzo al campo, con uno tra Barillà ed Hernani, quest’ultimo un po’ indietro nella gerarchia delle scelte di D’Aversa, che potrebbe riproporre anche Cornelius in mezzo all’attacco, al netto della sua condizione fisica non al massimo. In questo momento bisogna stringere i denti e mettersi a disposizione. Quello che chiede D’Aversa, in fondo che intanto guarda anche Sprocati e se lo tiene come carta da mettere sul tavolo – magari a partita in corso -. E Kulusevski potrebbe tornare ad essere l'esterno di qualche partita fa, dopo aver stupito anche come trequartista, il talento di Stoccolma tornerebbe al suo posto. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm di Natale, scatta lo stop ai viaggi: ecco quando ci sarà il divieto di spostamento

  • Pasta al glifosato: ecco i marchi che la contengono (e quelli da non dare ai bimbi)

  • Covid: Parma zona gialla da domenica 6 dicembre

  • Ferie blindate: niente vacanze in montagna e divieto di spostamento fuori regione per i parmigiani

  • Verso il lockdown di Natale: coprifuoco e stop agli spostamenti tra regioni

  • Firmato il Dpcm, coprifuoco e spostamenti: cosa cambia per i parmigiani

Torna su
ParmaToday è in caricamento