Con Gervinho fuori causa, D'Aversa pensa a Kurtic nel tridente

Dubbio tra lo sloveno e Sprocati dal 1'. Kucka torna in gruppo

Stavolta all’antivigilia le notizie belle sono almeno un paio per Roberto D’Aversa che spera soffi forte il vento del mercato sul suo Parma. I rientri di Grassi e Kucka sono manna dal cielo per il tecnico nato a Stoccarda, abituato a muoversi in situazioni d’emergenza continua. E se nel girone d’andata, giocato per alcuni tratti senza una prima punta vera, ha saputo cavare il massimo dai suoi uomini, andando a trionfare in battaglie dall'esito insperato senza sfigurare, meritando di portare a casa il bottino, in quello di ritorno farà bene a non abbassare troppo la guardia e concedersi qualche distrazione di troppo. Un anno fa di questi tempi, la Spal rimontava al Tardini e inchiodava il Parma sul 3-2 decretando l’inizio di un girone infernale e la fine dell’idillio messo in piedi qualche mese prima.

La speranza – oltre a quella di avere qualcuno dal mercato – è quella di non riproporre la cavalcata all’incontrario. La mazzata di Inglese non ha tramortito D’Aversa, lo ha solo reso consapevole - se ce ne fosse ulteriore bisogno – del fatto che per fare miracoli bisogna attrezzarsi. E pur volendo aggiustare qualche attrezzo del mestiere, il tecnico avrebbe numericamente bisogno di giocatori. Non solo per la partita di domenica, sia chiaro. Detto di Kucka, che sarà chiaramente da valutare, D’Aversa deve fare i conti con l’assenza di Gervinho, che anche venerdì ha lavorato in maniera differenziata, assieme a Barillà e Karamoh. Due opzioni per sostituire l’ivoriano: Sprocati dall’inizio oppure Kurtic avanzato di qualche metro per agire da esterno sulla stessa linea di Cornelius e Kulusevski.

Con Grassi al rientro, il centrocampo ritrova un tassello importante: ne perde un altro, Barillà. Di contro, la crescita di Hernani aiuta e con Kucka andrebbe a ritrovare forza e carisma. Se D’Aversa poi deciderà di impiegare lo slovacco come trequartista, in mediana toccherà a uno tra Scozzarella e Grassi dal’1’, accompagnati da Hernani. In caso di mediana a tre, lo slovacco potrebbe rifiatare perché viene da una settimana di lavoro differenziato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm di Natale, scatta lo stop ai viaggi: ecco quando ci sarà il divieto di spostamento

  • Covid: Parma zona gialla da domenica 6 dicembre

  • Ferie blindate: niente vacanze in montagna e divieto di spostamento fuori regione per i parmigiani

  • Nuova ordinanza: Parma resta arancione, negozi aperti la domenica

  • Verso il lockdown di Natale: coprifuoco e stop agli spostamenti tra regioni

  • Covid, oggi si decide: Parma potrebbe tornare in zona gialla

Torna su
ParmaToday è in caricamento