menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Franco Colomba in conferenza stampa

Franco Colomba in conferenza stampa

Vigilia di coppa Italia, Colomba vuole passare il turno con Crespo

Valdanito, assieme a Pavarini, partirà dal 1' contro i veneti per provare a cancellare la sconfitta di Novara. "Trasferiamo questa rabbia sul campo - dice il tecnico gialloblu - vogliamo passare il turno"

Novara è passata, ma pesa. La sconfitta rimediata contro i piemontesi fa male soprattutto per il modo in cui è maturata, dopo un primo tempo tenuto sotto controllo in cui il Parma ha rischiato solamente nel finale. "Siamo stati ingenui - ha detto Colomba nella conferenza stampa di vigilia della gara di coppa Italia - abbiamo preso gol su una scivolata di Paletta e uno su errore nostro. Ora rimettiamoci a lavoro per cercare di non essere altalenanti nei risultati e trovare quella continuità che ci serve per completare l'opera".

DENTRO CRESPO -  Per tentare il passaggio del turno servirà una gara vera. Il Verona viene dalla vittoria casalinga sulla Reggina, la sesta consecutiva. Non vorranno di certo fermarsi sul più bello, l'occasione fa gola anche ai gialloblu veneti. Ma il Parma ha fretta di riprendere il proprio cammino e soprattutto vuole cancellare lo scivolone di Piemonte. Per questo Colomba si affida a Crespo, che sabato sera ha raggiunto la duecentesima presenza con la maglia crociata. A supporto dell'argentino ci sarà Valdes, sul quale Colomba ha dei dubbi riguardo la condizione fisica. "Valdes ha fatto tutto ed è rientrato in gruppo ma devo valutare, ci sono tre cambi da gestire bene, non è un'amichevole".  Segno che la coppa è importante e che un passaggio del turno cancellerebbe l'amarezza della sconfitta. In caso di forfait del giocatore sudamericano, probabile che Musacci faccia il Giovinco di turno. Nel consueto schieramento tattico, ci sarà spazio per Valiani a destra, con Blasi e Jadid in mezzo, più Ze Eduardo a completa,ento del quartetto. in difesa spazio a Santacroce, Feltscher e uno tra Lucarelli e Paletta, con Rubin a sinistra.

PRESTAZIONI E RISULTATI - Il Parma che non ha mai pareggiato fino ad ora vuole il passaggio del turno. Ma è inevitabile che si torni a parlare dello schiaffo di Novara che, in parte, ha ridimensionato la squadra, non tanto negli obiettivi, nessuno si era illuso, quanto nel morale. Si teme un possibile contraccoplpo psicologico che Colomba allontana. Non è tempo, bisogna arrivare alla sosta con più punti possibili. "Siamo incavolati e delusi dal finale di partitra che ci ha visti sconfitti. Non è facile essere intensi per tutta la gara. il Novara aveva una situazione difficile, noi abbiamo cercato di vincere, ma dobbiamo essere cinici e opportunisti per raggiungere il risultato. Abbiamo voglia di rituffarci nella mischia, quando si gioca ogni tre giorni è così. Nel risultato siamo altalenanti fin qui, ci vorrebbe la mezza misura che non starebbe male. Dobbiamo abbinare prestazioni a risultati, perchè sul piano delle partite, Milan a parte, ce la siamo giocata con tutti nell'ultimo mese. Anche con il Novara abbiamo fatto una buona partita, per un tempo siamo stati ottimi, nella ripresa meno. Lavoriamo per raggiungere anche il risultato, visto il primo tempo non avrei mai pensato di perdere quella partita. Potevamo evitare i gol, ma ho notato la voglia di recuperare dopo aver subito il gol del pari. Si tratta di una squadra che va a caccia della sua identità da portare più in alto se è possibile. Quest'anno andiamo a metterci in gioco molto, ma dobbiamo essere concreti ed efficaci per tutta la gara, dobbiamo ritrovare il nostro spirito battagliero e magari essere opportunisti.  Dopo il gol del pareggio ho cambiato a centrocampo, per manovrare meglio, avevamo bisogno di intensità a centrocampo perchè loro avevano il trequartista e dovevamo cercare di limitarli sfruttando le nostre armi. Non ci siamo tirati mai indetro ma dobbiamo essere efficaci senza sbavature. Mi dispiace perchè abbiamo fatto un passo in avanti perchè in trasferta abbiamo preso in mano la situazione e abbiamo gestito la gara per un tempo. Dobbiamo essere come i "cani" sempre, aggressivi e concentrati".

PROBABILI FORMAZIONI

formazioni-9

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento