menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vigilia contro il Villafranca, Apolloni: "Musetti acciaccato, potrebbe esserci Longobardi"

Il tecnico crociato parla della sfida contro i veneti: "Abbiamo un po' di problemi di tesseramento, ma siamo concentrati sulla gara di domani. Il corteo dei tifosi non deve essere una pressione, ma uno stimolo, andremo in campo per vincere"

Mister Apolloni in conferenza stampa alla vigilia del match contro il Villafranca Veronese, esordio allo stadio Tardini per il campionato di serie D. "Questa settimana abbiamo caricato e lavorato bene - ha detto Apolloni- non dovrebbero esserci problemi sotto questo punto di vista. Gli assenti? In allenamento si è bloccato Musetti, potrebbe esserci Longobardi davanti, vediamo. La paura non ci deve mai essere, ad esempio per il corteo dobbiamo essere emozionati, sì, ma questa emozione dobbiamo canalizzarla in senso positivo. Dobbiamo essere bravi a cercare di trasformare il calore dei tifosi in un punto a nostro vantaggio senza sentire tutto come una pressione. La formazione l'ho quasi decisa, alla fine della settimana faccio sempre la mia analisi. Longobardi è un ottimo ragazzo, ha una grande voglia di giocare e scendere in campo, vediamo.

Il Villafranca non è sicuramente la squadra dell'esordio, cercherà di sicuro di riscattarsi perché ha perso male. Noi siamo concentrati solo sulla gara di domani, sul nostro avversario. Il rispetto per loro è massimo, cercheranno di prenderci in contropiede, dovremo essere legati tra i reparti e fare tutto quello che sappiamo fare. Non sarà uno snodo quello di domani, né le partite successive seppure ne abbiamo tre in 8 giorni. Miglietta non ci sarà, ci saranno altri al suo posto. Con un campo tirato a lucido avrò diverse soluzioni, Melandri può fare la prima punta, ma per caratteristiche di gioco preferisco un centravanti un po' più fisico,  ma ho tante possibilità".

-> Tutti i risultati sportivi dei campionati locali

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Prenotazioni per chi ha dai 60 ai 64 anni: a Parma 28 mila persone

Attualità

Prosegue la campagna vaccinale: a Parma quasi 174 mila dosi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    "Interno Verde": alla ricerca dei giardini segreti di Parma

  • Attualità

    Un nuovo pulmino per la Pubblica in nome di Tommy

Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento