Redolfi tra Samb e futuro: "Faremo una squadra importante, per vincere"

"Faremo le dovute valutazioni, la società sta già lavorando, noi vogliamo fare un campionato di vertice, la squadra sarà ritoccata, è indubbio, anche il discorso sulla regola degli Under diventa importante"

Bruno Redolfi, vice allenatore di Apolloni - foto parmatoday.it

Dal nostro inviato 

COLLECCHIO - C'è gloria anche per Bruno Redolfi, vice di Apolloni che presenzia il prepartita vista la squalifica di Gigi Apolloni che deve scontare due turni. Possibile che il campionato del Parma finisca domenica al Tardini contro la Sambenedettese, perché vincere potrebbe non bastare dato che bisogna sperare in una serie di incastri positivi per la banda Apolloni (leggi qui). "Prima di presentare la partita volevo dire che mi dispiace per Gigi, ma sono contento per l'occasione che mi capita, realizzo un sogno da inizio stagione. Dopo questo grande risultato, Apolloni meritava di poter essere in panchina davanti ai suoi tifosi, era il giusto premio per un'annata eccezionale. Spero che la squadra faccia una grande prestazione per lui. Colgo l'occasione per ringraziare tutto lo staff con cui abbiamo lavorato, per aver raggiunto un grande traguardo. Fulgoni, Freghieri, Redolfi, Pasta, e tutti quelli che lavorano attorno a noi. Ci siamo messi a disposizione di Gigi per raggiungere un grande risultato".

Presentazione d'obbligo, poi la partita contro la Samb: "Sarà una partita importante perché la guiochiamo davanti i nostri tifosi, dopo una sconfitta, la prima in stagione. Noi ci crediamo, abbiamo una speranza e ci siamo preparati per questo. Affrontiamo una squadra simile al Gubbio, di carattere e con giocatori di categoria, che abbiamo studiato, che avrà la forza dei tifosi al seguito, noi abbiamo i nostri che sono unici e sappiamo cosa significa. Non avendo l'assillo della vittoria, puoi permetterti di mostrare le tue qualità senza ossessioni. Abbiamo un paio di dubbi da risolvere, tornano a disposizione Lauria e Saporetti, che a Gubbio era al 70%. Rientrano due giocatori importanti, soprattutto Saporetti che ha avuto un infortunio serio. A Sansepolcro, se la rigiochiamo altre cento volte, la rivinciamo. Probabile che ci siano state disattenzioni in fase divensiva, non solo del reparto che difficilmente abbiamo fatto durante l'anno. I ragazzi lo hanno capito, ne abbiamo discusso e questo non fa altro che aumentare la nostra attenzione. Noi volevamo vincere il campionato, essendo poi il Parma, dovevamo tenere una tensione altissima. Ci siamo confrontati con una squadra che potremmo anche incontrare, che ha vinto un campionato, con una storia diversa. Hanno fatto un gran girone di ritorno. Noi siamo secondo me superiori come rosa. Faremo le dovute valutazioni, la società sta già lavorando, noi vogliamo fare un campionato di vertice, la squadra sarà ritoccata, è indubbio, anche il discorso sulla regola degli Under diventa importante. Vogliamo sicuramente fare un campionato di vertice, si allestirà una squadra competitiva per fare questo. Il gruppo ha fatto un grosso campionato, sicuramente la squadra ha degli elementi che possono fare la categoria. Qualcuno ha bisogno di fare qualche esperienza in più e la squadra ha già una base solida. Io ho un mio modo di interpretare la partita, penso che ognuno abbia il suo. Nessuno potrà snaturare il modo di gestire una partita. Avere dei giocatori del calibro di Corapi, Lucarelli, Cacioli, vuol dire tantissimo. Questi sono il surplus di questo gruppo, gente che dà una grande sicurezza ai compagni".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico scontro frontale tra auto e furgone a Parola: muore un 37enne

  • Tra mercatini di Natale, teatri, concerti e vin brulè: ricchissimo week end di dicembre

  • Choc a Langhirano: 59enne muore travolta da un'auto mentre va a prendere la corriera

  • Muore bimbo di 18 mesi: madre accusata di omicidio preterintenzionale

  • Choc in centro: "I ragazzini delle baby gang si lanciano sotto ai bus in marcia"

  • Maltempo, perturbazione in arrivo: da giovedì neve a Parma

Torna su
ParmaToday è in caricamento