menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Festa a Viadana: battuto il Connacht e prima vittoria per gli Aironi

Gli uomini di Phillips ottengono, finalmente, la prima gioia in campionato riscattando la sconfitta di due settimane fa contro gli irlandesi e vincendo per 25 a 13. Bella prova di Rubini e Marshall

Aironi – Connacht   25 - 13

Aironi: 15 Giulio Rubini, 14 Kaine Robertson, 13 Matteo Pratichetti, 12 Gabriel Pizarro,11 Danwel Demas, 10 James Marshall, 9 Tito Tebaldi, 8 Nick Williams, 7 Gareth Krause, 6 Josh Sole, 5 Marco Bortolami (cap), 4 Joshua Furno, 3 Fabio Staibano, 2 Roberto Santamaria,1 Alberto De Marchi. A disp. 16 Fabio Ongaro, 17 Andrea De Marchi, 18 Luca Redolfini, 19 George Biagi, 20 Nicola Cattina, 21 Pablo Canavosio, 22 Riccardo Bocchino, 23 Horacio San Martin.
All. Phillips
Connacht: 15 Gavin Duffy, 14 Brian Tuohy, 13 Niva Ta’auso, 12 Troy Nathan, 11 Fionn Carr, 10 Ian Keatley, 9 Frank Murphy, 8 Ray Ofisa, 7 Johnny O’Connor (cap), 6 Andrew Browne, 5 Mike McCarthy,  4 Michael Swift, 3 Jamie Hagan, 2 Sean Cronin, 1 Brett Wilkinson. A disp. 16 Adrian Flavin, 17 Ronan Loughney, 18 Rodney Ah You, 19 Bernie Upton, 20 John Muldoon, 21 Cillian Willis, 22 Keith Matthews, 23 Shane Monahan

All. Elwood

Gli Aironi, dopo la sconfitta di due settimane fa contro gli irlandesi, riescono ad ottenere la prima vittoria in campionato battendo il Connacht per 25 a 13 dopo una gara giocata in maniera eccellente.

Primi minuti di gioco con gli Aironi subito aggressivicon un’iniziativa tra Marshall e Tebaldi ma il Connacht spegne l’avanzata dei mantovani. Marshall per Pizarro ma l’ovale ritorna al primo che si avventa nell’area di meta ma la difesa degli irlandesi ancora una volta spegne l’attacco degli Aironi. Buon inizio di gara per i ragazzi di Phillips. Robertson approfitta di un errore in fase difensiva degli Aironi e riesce a schiacciare a meta e porta in vantaggio gli Aironi al 9’ per 7 a 0 grazie anche alla conversione trasformata da Tebaldi.  All’11 il Connacht riesce ad accorciare le distanze grazie al piazzato di Keatley.  Al 15’ Tito Tebaldi da posizione defilata, sui quindici metri, può incrementare il vantaggio con un piazzato ma sbaglia. Al 23’ altra azione degli Aironi con  Rubini e Demas che si avviano con molta velocità in area degli irlandesi e nonostante un fallo del Connacht, riescono a far arrivare il pallone a Krause che schiaccia a meta. La conversione trasformata da Tebaldi porta il risultato sul 14 a 3. Alla mezzora il Connacht si mostra più aggressivo e riesce ad arrivare nei ventidue degli Aironi ma la difesa è ben organizzata che respinge in un primo momento l’avanzata, cosa che non riesce quando Keatley, con una serie di finte riesce a lanciare Treviranus che schiaccia la prima meta con successiva trasformazione e al 34’ 14 a 10 per i

padroni di casa. Gli Aironi sembrano aver perso il pallino di gioco con gli irlandesi che ora amministrano meglio il possesso palla.
Il secondo tempo si apre come si era aperto il primo, cioè con la firma degli Aironi con i tre punti conquistati da Tebaldi grazie ad un calcio di punizione realizzato. 17 a 10 per i mantovani.  Gli Aironi sembrano aver trovato finalmente la giusta grinta per arrivare alla vittoria e al 49’ Marshall, in ottima forma oggi, realizza un bel drop incrementando il vantaggio sul 20 a 10. Due minuti dopo il Connacht riesce ad accorciare le distanze grazie ad un piazzato di Keatley. Gli irlandesi rimangono con un uomo in meno a causa del giallo a Cronin ma la parità numerica non tarda ad arrivare con il giallo per Williams. Bell’azione degli Aironi con Demas che si lancia verso la zona di meta nei cinque metri del Connacht ma la difesa irlandese ferma tutto commettendo, forse, anche fallo. Gli Aironi giocano e grazie all’errore difensivo degli irlandesi, arrivano a schiacciare un’altra meta con Demas e Tebaldi non trasforma e punteggio che va sul 25 a 13. Grave infortunio nelle fila del Connacht a Ta’auso che lascia il campo in barella a venti minuti dalla fine della gara. Gli irlandesi sembrano aver smarrito la voglia di reagire e sbagliano anche la punizione calciata malamente da Keatley. Nei minuti finali gli Aironi provano a portare a casa anche il bonus meta con Marchall che tenta di schiacciare a meta ma è fermato a pochi passi dai cinque metri. Finisce la gara con la vittoria degli Aironi e applausi per la squadra di Viadana.

In classifica gli Aironi vanno a 14 punti

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Parma rischia di finire in zona rossa

  • Cronaca

    Firmato il Dpcm: tutte le restrizioni fino a Pasqua

  • Cronaca

    Covid: scendono i casi, salgono i morti

  • Cronaca

    Oggi il Dpcm: le scuole a Parma verranno chiuse?

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento