Rugby, a Viadana la pioggia e il Glasgow fanno sbandare gli Aironi

Pesante sconfitta casalinga per i nero-argenti che vengono sconfitti per 18 a 6 dai celtici. Gara decisa dai piazzati e condizionata dal mal tempo. In classifica Aironi a 6 e ora si pensa all'Heineken Cup

geldenhuys

Aironi – Glasgow Warriors  6 - 18

AIRONI: 15 Ruggero Trevisan; 14 Giulio Toniolatti, 13 Andrea Masi, 12 Matteo Pratichetti, 11 Sinoti Sinoti; 10 Naas Olivier, 9 Tito Tebaldi; 8 Nick Williams, 7 Simone Favaro, 6 Nicola Cattina; 5 Marco Bortolami (cap), 4 Quintin Geldenhuys; 3 Fabio Staibano, 2 Fabio Ongaro, 1 Matias Aguero. A disp.: 16 Roberto Santamaria, 17 Salvatore Perugini, 18 Luca Redolfini, 19 George Biagi, 20 Josh Sole, 21 Tyson Keats, 22 Luciano Orquera, 23 Gabriel Pizarro. All.: Rowland Phillips.

GLASGOW WARRIORS: 15 Peter Murchie; 14 Federico Aramburu, 13 Alex Dunbar, 12 Troy Nathan, 11 Tommy Seymour; 10 Duncan Weir, 9 Chris Cusiter; 8 Johnnie Beattie, 7 John Barclay, 6 James Eddie; 5 Ali Kellock (cap), 4 Richie Gray; 3 Ed Kalman, 2 Dougie Hall, 1 Ryan Grant.A disp.: 16 Finlay Gillies, 17 Gordon Reid, 18 Mike Cuasck, 19 Rob Verbakel, 20 Ryan Wilson, 21 Henry Pyrgos, 22 Graeme Morrison, 23 Stuart Hogg. All.: Sean Lineen.

ARBITRO: Dudley Phillips (Irlanda). Assistenti: Marius Mitrea, Stefano Roscini.

Gli Aironi vengono sconfitti in casa dal celtici del Glasgow Warriors per 18 a 6, dopo una gara decisa dai calci piazzati. Nessuna meta in una gara condizionata dalle cattive condizioni del tempo

Phillips ed il suo staff optano per sei cambi nel XV di partenza rispetto alla sfida di Cork contro Munster. Tra i trequarti tornano titolari Giulio Toniolatti all’ala (gli lascia il posto Giovanbattista Venditti) e Matteo Pratichetti, che rimpiazza l’influenzato Gilberto Pavan a primo centro. Cambia in toto invece la mediana, dove tornano Tito Tebaldi e Naas Olivier, con Tyson Keats e Luciano Orquera comunque pronti ad entrare a gara in corso. In terza linea Nick Williams torna a vestire la maglia numero 8, con Simone Favaro e Nicola Cattina confermati dopo l’ottima prova offerta contro Munster. L’ultimo cambio riguarda la seconda linea, dove Quintin Geldenhuys sostituisce Joshua Furno e fa coppia con Marco Bortolami. Non cambia invece la prima linea, con Fabio Staibano e Matias Aguero piloni e Fabio Ongaro tallonatore.

Nonostante la pioggia i primi cinque minuti subito molto vivaci allo Zaffanella, con il risultato che si sblocca già al 1’. Passano in vantaggio prima i celtici con un piazzato di Weir ma dopo tre minuti gli Aironi acciuffano il pareggio con un piazzato di Olivier. Ci sono continui capovolgimenti di fronte: all’11 sono i nero-argento a passare in vantaggio con il secondo piazzato trasformato da Olivier ma dopo quattro minuti i Glasgow pareggiano, sempre con un piazzato di Weir. Partita fino ad ora decisa dai piazzati, con poche azioni pericolose che potrebbero portare alla meta, causa anche condizioni non migliori del campo. Comunque partita molto equilibrata.  Al 22’ però la gara è condizionata ancora una volta da un piazzato che questa volta porta tre punti nelle fila degli ospiti. Glasgow in vantaggio per 9 a 6 al 22’ e Weir che colleziona 3 piazzati su 3. Alla mezzora gli ospiti potrebbero allungare sugli Aironi ma per fortuna di quest’ultimi Weir sbaglia il piazzato. Sembra che il primo tempo debba chiudersi sul 9 a 6 per i celtici ma allo scadere Weir sorprende tutti con un drop ben calciato e chiude il primo tempo sul 12 a 6 per la propria franchigia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il secondo tempo si apre con il primo giallo nelle fila del Glasgow, a Beattie da cui nasce il piazzato per gli Aironi, fallito però da Olivier.  Episodio che si ripete al 55’ quando Olivier sbaglia nuovamente il piazzato. Aironi che avrebbero potuto pareggiare con i due piazzati falliti. A non sbagliare sono gli ospiti che al 62’ si portano sul 15 a 6 grazie alla punizione trasformata da Weir e Aironi che faticano a reagire. Fino al 70’ avviene veramente poco se non un valzer di sostituzioni tra le due franchigie. Al 71’ il Glasgow mette, forse, la parola fine alla gara portandosi sul 18 6 grazie all’ennesimo piazzato trasformato da Weir. Finisce 18 a 6 allo Zaffanella con gli Aironi che rimangono fermi  6 punti in classifica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, un nuovo Decreto tra domenica e lunedì: chiusura alle 22 e lockdown nel week end

  • Coronavirus: chiusure generalizzate e coprifuoco alle 22

  • Covid: da lunedì 19 ottobre a Parma al via i test gratuiti nelle farmacie

  • Smart working allargato, coprifuoco dalle 22 e chiusura palestre: come potrebbero cambiare le regole anche a Parma

  • Parma, quattro giocatori positivi al coronavirus

  • Allerta terapie intensive: a Parma rischio alto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento