menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rugby, i Crociati affondati dal Cammi Calvisano: sconfitta per 36-10

Nulla da fare per i parmigiani contro i Campioni d'Italia in carica. Partita chiusa praticamente nel primo tempo sul punteggio di 17-3. I ragazzi di Mazzariol rimangono a 0 punti in classifica

Cammi Calvisano – Crociati  36 – 10

Marcatori: pt. 4’ cp Marcato, 17’ m Picone tr Marcato, 30’ cp Gennari, 41’ m tecnica Calvisano tr Marcato st. 4’ m Hehea, 8’ m Gennari tr Gennari, 13’ m Vunisa tr Marcato, 72’ m Castello tr Marcato.

Cammi Calvisano: Appiani, De Jager, Vilk (50’ Palazzani), Castello, Visentin, Marcato, Picone, Vunisa (72’ Salvetti), Cicchinelli, Brancoli (26’ Ferraro), Beccaris (58’ Gerosa), Hehea, Coletti (53’ Violi), Ferraro (53’ Morelli), Gavazzi (72’ Lovotti) a disp. Griffen, Berne. All. Cavinato
Crociati Rugby: Gennari, Carritiello, En Naour, Castel (60’ Ferrini), Alberghini, Farolini, Zucconi, Mandelli (cap), Sciacca, Rimpelli (60’ Rimpelli), Pedrazzani, Lemkus, Grassotti (Manghi), Goegan, Singh (46’ Ferrari) a disp. Silvestri, Ferraris, Michel, Casalini All. Mazzariol

Nuova sconfitta in campionato per i Crociati contro il Cammi Calvisano per 36-10 nella IV giornata del Campionato Eccellenza. Gara, quasi a senso unico con i padroni di casa che non hanno rischiato nulla.  I ragazzi di Mazzriol rimangono inchiodati all'ultimo posto con i cugini di Reggio a 0 punti.

I Campioni d’Italia del Calvisano  giocano bene e vincono il match casalingo meritatamente, ipotecando la vittoria già nel primo tempo: Marcato e Picone danno modo ai padroni di casa di andare negli spogliatoi, dopo i primi quaranta minuti sul 17-3 grazie a una meta del secondo e un piazzato e due trasformazioni del primo. L'arbitro, inoltre, ha assegnato una meta tecnica al Calvisano. Gennari, alla mezzora, regala gli unici tre punti della prima frazione di gara.

Nel secondo tempo i Crociati giocano meglio ma al 4' subiscono la meta di Hehea ma dopo quattro minuti il solito Gennari trova la prima meta di giornata e anche la trasformazione. I parmigiani cercano di rientrare in partita ma, prima, Vunisa, poi Castello chiudono i conti per il 36-10 finale.

 

 

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Inquinamento: stop ai diesel Euro 4 fino a venerdì 5 marzo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Ponte della Navetta, Alinovi al Ministero: “Aprirlo entro Pasqua”

  • Attualità

    Aree verdi: 250 mila euro per i nuovi giochi bimbi

Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento