menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Gli Aironi si svegliano tardi: in terra irlandese a far festa è il Connacht

Gli Uomini di Phillips perdono anche la seconda trasferta in Irlanda, valida per il recupero della gara rimandata il 3 dicembre. Nonostante una buona gara il risultato finale è di 11 a 6

CONNACHT – AIRONI   11 - 6
Connacht: 15 Gavin Duffy, 14 Brian Tuohy, 13 Niva Ta’auso, 12 Troy Nathan, 11 Fionn Carr, 10 Ian Keatley, 9 Frank Murphy, 8 Ray Ofisa, 7 Johnny O’Connor (capt), 6 Andrew Browne, 5 Michael McCarthy, 4 Michael Swift, 3 Jamie Hagan, 2 Adrian Flavin, 1 Brett Wilkinson.
In panchina: 16 Dermot Murphy, 17 Ronan Loughney, 18 Rodney Ah You, 19 Bernie Upton, 20 John Muldoon, 21 Cillian Willis, 22 Miah Nikora, 23 Keith Matthews.
Aironi: 15 James Marshall, 14 Kaine Robertson, 13 Gilberto Pavan, 12 Matteo Pratichetti, 11 Danwel Demas, 10 Riccardo Bocchino, 9 Tito Tebaldi, 8 Nick Williams, 7 Gareth Krause, 6 Josh Sole, 5 Marco Bortolami (capt), 4 Joshua Furno, 3 Ulyses Gamboa, 2 Roberto Santamaria, 1 Alberto De Marchi.
In panchina: 16 Luigi Ferraro, 17 Andrea De Marchi, 18 Fabio Staibano, 19 George Biagi, 20 Nicola Cattina, 21 Giulio Toniolatti, 22 Gabriel Pizarro, 23 Giulio Rubini
Arbitro: James Jones (Wales)

Il recupero della gara contro il Connacht, che fu rimandata il 3 dicembre scorso a causa della neve, viene vinta dagli irlandesi, con gli Aironi che si svegliano solo nel secondo tempo ma perdono per 11 a 6 e guadagnano un solo punto per la classifica.

Il Connacht parte subito all’attacco e costringe gli Aironi a chiudersi nella propria metà campo. Al 6’ Keatley ha la possibilità di portare in vantaggio gli irlandesi grazie ad un piazzato concesso dall’arbitro Jones, la battuta però non è delle migliori e il risultato rimane bloccato sullo 0 a 0. Le due squadre non sembrano entrate ancora in gara, infatti sono poche le azioni pericolose con le linee difensive poco impegnate a causa anche della pioggia e il terreno di gioco molto scivoloso. Il risultato si sblocca al 16’ quando ancora una punizione fischiata dall’arbitro, porta gli irlandesi in vantaggio, questa volta Keatley non sbaglia.  La gare sembra segnata solo dalle punizioni concesse dall’arbitro. Al 35’ nuovo piazzato per il Connacht ma Keatley sbaglia, quindi risultato che non si schioda dal 3 a 0 a cinque minuti dalla fine del primo tempo. Nei minuti di recupero del primo tempo, però, arriva la meta  di Keatley che si fa perdonare i due piazzati sbagliati, ma la conversione non è delle migliori, quindi alla fine del primo tempo Connacht 8 Aironi 0.

Nella ripresa entra, nelle fila degli Aironi, Staibano per Gamboa e per il Connacht Keatley sbaglia l’ennesimo calcio di punizione al 47’ ma dopo cinque minuti si fa subito perdonare centrando i pali, portando gli irlandesi sull’11 a 0. Gli Aironi riescono a reagire solo al 66’ quando Tito Tebaldi regala i primi tre punti della serata con un piazzato ben trasformato. Al 75’ Tebaldi accorcia nuovamente le distanze per gli Aironi trasformando l’ennesimo calcio di punizione, 11 a 6. E così sarà fino alla fine dei secondi quaranti minuti.

In Classifica gli Aironi guadagnano un punto e si portano a 6. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Parma scongiura la zona rossa: restiamo arancioni

  • Cronaca

    Covid, record di casi a Parma: + 234 e 5 morti

  • Cronaca

    Parma in zona rossa: oggi si decide

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento