menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rugby, Rovigo si aggiudica il festival dei piazzati contro i Crociati

A Moletolo la Banca Monte Crociata esce sconfitta contro i veneti con il punteggio di 16 a 22. Gara condizionata dai numerosi penalty a vantaggio della squadra ospite. Parmigiani fermi a quota 18 in classifica

BANCA MONTE CROCATI PARMA - RUGBY ROVIGO DELTA  16 - 22

Banca Monte Crociati Parma: Rubini, Alberghini, En Naour, Damiani, Casalini, Zucconi, Ireland, Mandelli, Delnevo, Van Vuren, Fletcher, Contini, Tripodi,  Manici, Sinigh. A disposizione: Festuccia, Pepoli, Ruffolo, Sciacca, Gennari, McCann, Magri, Coletti

Rovido Delta: Basson, Pedrazzi, Pace, Van Niekerk, Bacchetti, Bustos, Merlo, Scholtz, Cristiano, Persico, Tumiani,
Reato, Ceglie, Giazzon, Quaglio. A disposizione: Mahoney, Datola, Boccalon, Lubian E., Zanirato, Duca, Lubian L. Maran   
Nonostante una buona prova, i Crociati vengono sconfitti in casa dal Rovigo Delta per 22 a 16 dopo una gara caratterizzata da molti piazzati e soltanto due mete arrivate nelle battute finali.

Partono bene i Crociati che si insediano, subito, nella metà campo del Rovigo tanto che al 4' l'arbitro concede loro un calcio di punizione ben trasformato dallo specialista Zucconi. L'inizio di gara vede entrambe le franchigie faticare a trovar spazi importanti per portarsi verso la linea di meta e il risultato cambia solo grazie ai penalty. A quello crociato ne arrivano ben tre, nel giro di dieci minuti, per gli ospiti trasformati da Busson, all'8' e al 18', e da Bustos che centra i pali al 12' ribaltando così il risultato, ora a favore del Rovigo per 9 a 3. I Crociati si fanno rivedere al 27', anche questa volta, bravi a sfruttare un piazzato concesso dall'arbitro con Zucconi che non sbaglia. Alla mezzora Crociati 6, Rovigo 9. Risultato che si blocca fino alla fine del primo tempo.

Il secondo tempo si apre così come si era aperto il primo, con un piazzato trasformato da Zucconi per i Crociati, realizzazione che vale il pari. Al 57' infatti si va sul 9 a 9. La parità dura, però, appena tre minuti perchè a condizionare la gare è l'ennesimo piazzato a favore del Rovigo realizzato da Basson e nuovo vantaggio ospite per 12 a 9. Una gara, comunque, molto equilibrata soprattutto a centrocampo. Il festival dei piazzati continua al 64' ancora per il Rovigo, ancora con Basson che porta la propria franchigia sul 15 a 9. Per vedere la prima meta bisogna aspettare il 73' e non arriva dalle mani dei Crociati ma da quelle degli ospiti con Pedrazzi, bravo a involarsi verso la linea di meta. Basson non sbaglia la conversione e Rovigo che conduce 22 a 9 a sette minuti dalla fine. Nonostante il pesante svantaggio i Crociati non demordono e con uno strepitoso Zucconi trovano la via della meta con la successiva trasformazione di Gennari. All'85' Crociati 16, Rovigo 22 ma ormai è troppo tardi per la rimonta crociata.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ponte Verdi sul Po: chiusura totale domenica 28 febbraio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento