menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rugby, seconda vittoria di fila per la Banca Monte Crociati Parma

Dopo la vittoria contro il San Gregorio, arriva un altro successo per i parmigiani che superano con il risultato di 35 a 9 l'Aquila, nella gaa di recupero. Crociati a 12 punti in classifica

Banca Monte Crociati Parma - L'Aquila  35 - 9

Per i Crociati un'altra bella vittoria, questa volta contro la franchigia abruzzese per 35 a 9 che consente ai parmigiani di lasciare l'ultimo posto in classifica e portarsi a 12 punti in classifica.

E dopo il successo sul terreno di Catania la Banca Monte Crociati bissa con una seconda vittoria nel giro di quattro giorni: al “XXV Aprile”, a cedere il passo è L’Aquila, contro la quale i gialloblù ottengono addirittura il punto di bonus in virtù delle quattro mete realizzate. Neroverdi mai in partita contro i ducali, infallibili dalla piazzola con il bravo Farolini e trascinati da capitan Mandelli apparso in grande spolvero. Nella prima frazione le mete sono due, simili, con altrettante sgroppate di Van Vuren  e Rubini. Nella ripresa, invece, in entrambi i casi si tratta di meta tecnica, l’ultima arrivata in extra time al termine di un’azione di percussione protrattasi per una decina di minuti. Superata di una lunghezza San Gregorio Catania, ora i Crociati sono penultimi e fuori dalla zona che scotta anche se la settimana terribile non è ancora finita e si chiude domenica sul “Nando Capra” di Noceto dove arriva la Mantovani Lazio,

-> Tutti i risultati sportivi dei campionati locali

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Prenotazioni per chi ha dai 60 ai 64 anni: a Parma 28 mila persone

Attualità

Prosegue la campagna vaccinale: a Parma quasi 174 mila dosi

Attualità

Vaccino dai 60 ai 64 anni: a Parma 7.400 prenotazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    "Interno Verde": alla ricerca dei giardini segreti di Parma

  • Attualità

    Un nuovo pulmino per la Pubblica in nome di Tommy

Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento