menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rugby,seconda vittoria consecutiva per i Crociati

I ragazzi di Mazzariol ottengono un importante successo contro il San Gregorio Catania per 26 a 21, dopo aver dominato l'intera gara e mettendo a segno quattro mete. In classifica 6 punti e primato

Banca Monte Crociati - San Gregorio Catania  26 - 21

BANCA MONTE CROCIATI: Morisi, Vengoa (58′ Alberghini), McCann, Damiani, Rubini (45′ Enodeh), Farolini (70′ Casalini), Zucconi, Caffini, Delnevo (69′ Sciacca), Mandelli (vice cap.), Fletcher, Contini (65′ Cicchinelli), Tripodi (54′ Coletti), Manici (52′ Goegan), Milani (cap., 72′ Pepoli). All. Mazzariol

SAN GREGORIO CATANIA: Giobbe, Daupi, Gilligham, Valcastelli, Venturi, Todeschini (10′ Failla), Calabrese, Doria (55′ Leonardi) Smenta, Sarto, Sala, Grimaldi, Famaausili (25′ Duca), Lo Faro (25′ Privitera), Gentili (55′ Sauria). A disp. Rampa, Bordonara, Pucciariello, All. Arancio

MARCATORI: 3′ cp Todeschini (SG), 8′ meta McCann tr Zucconi (BM), 14′ cp Calabrese (SG), 31′ meta Contini tr Zucconi (BM), 50′ meta tecnica tr Zucconi (BM); 62′ cp Calabrese (SG), 67′ meta Coletti nt (BM), 76′ meta Amenta nt (SG), 80′ meta Grimaldi nt (SG)

ARBITRO: Pennè di Milano

A Parma i Crociati, al debutto casalingo allo stadio XXV Aprile di Moletolo, vincono meritatamente contro i catanesi del San Gregorio per 26 a 21, e per ora comandano in classifica con 6 punti in compagnia di Petrarca Padova, Cammi Calvisano e Estra Cavalieri Prato.

I Crociati hanno dominato gran parte della partita, infatti hanno messo a segno ben quattro mete dopo essere passati in svantaggio al 3' con un calcio di punizione trasformato da Todeschini. Ma i parmigiani hanno reagito subito e dopo cinque minuti mettono a segno la prima meta con McCann, trasformata da Zucconi. Al 14' Catania accorcia le distanze ancora da calcio di punizione con Calabrese portandosi sul 6 a 7. Alla mezzora Contini schiaccia in meta e la trasformazione di Zucconi chiude il primo tempo sul 14 a 6.
Nel secondo tempo sono ancora i Crociati a fare la partita e al 50' arriva la terza meta, una meta tecnica realizzata da Zucconi. La partita sembra tutta a favore dei padroni di casa che con Coletti al 67' realizzano la quarta meta ma non la trasformazione. Dopo è black-out crociato infatti i catanesi si svegliano e nel giro di 4 minuti realizzano ben due mete con Amenta e Grimaldi ma la fortuna gira a favore dei Crociati che vedono fallire le trasformazioni e arrivare il fischio finale.

-> Tutti i risultati sportivi dei campionati locali

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Giro passa da Parma: ecco le tappe e gli orari

Attualità

L'11 Maggio passa il Giro

Salute

Che cos'è e come combattere la ritenzione idrica

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Coronavirus, a Parma 43 casi e un decesso

  • Cronaca

    Il piano di Patrick: voleva uccidere anche Maria Teresa

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento